Utente 236XXX
Salve a tutti.. qualche mesetto fa ho scoperto di avere un problema al pene.. In pratica in erezione non riuscivo a scappellare il glande per il dolore chè mi faceva male la parte dove c'è il frenulo, quando era moscio invece era tutto tranquillo riuscivo a scendere al di sotto del glande molto piu sotto. Facendo una consulta medica mi hanno detto che avevo il frenulo troppo spesso e che dovevamo sistemarlo. Passate un paio di settimane sono andato a fare l'operazione con anestesia locale, in pratica mi ha fatto un colpetto di laser.. Sono passati 11 giorni da quando ho subito questo piccolo intervento ma secondo me il problema mi è rimasto perchè: in erezione non riesco a scendere la pelle sotto il glande cioè mi si scappella, solo che non scende al disotto del glande.
Inoltre quando provo a far salire la pelle mi viene difficile perchè mi si appiccica nel glande e si "arrotola" poi comunque facendo sali e scendi ritorna normale.. Dite che è una fimosi?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente la presenza di una fumosi, cioè l'impossibilità di scoprire il glande è molto variabile in quato ci sono manifestazioni di tale problema che appaiono solo in erezione e pertanto mal valutabili in una prima visita specie se è presente un frenulo breve. aspetti come minimo 30 giorni se la situazione non migliora allora ne parli con il collega che la segue per verificare l'eventuale necessità di una circoncisione
[#2] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro sigore,
magari tenda il pene alto, fissato all' addome con cerotto, per far diminuire ev. gonfiore dopo intervento.
[#3] dopo  
Utente 236XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno.
No non ho nessun gonfiore l'unico problema , come sopra citato, è il fatto che in erezione la pelle non scende sotto il glande cioè scopre totalmente il glande ma sotto non va. Un altro problema è che quando tiro su la pelle si appiccica e devo fare "sali e scendi" un paio di volte per tornare apposto