Utente 204XXX
Gentili Dottori,
la mia domanda è semplice. Se la diagnosi fosse fatta sulla vostra pelle o di un vostro stretto parente, in considerazione delle statistiche note, vi soppoporreste o lo fareste sottoporre a trattamenti chemioterapici.
Nella rete si leggono notizie ed informazioni molto contrastanti.
Chiedo solo una risposta sincera e da ultimo chiedo di sapere se è nota la velocità di diffusione/crescita di tale tumore o meno.
Grazie mille
[#1] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo
48% attività
4% attualità
16% socialità
FURCI SICULO (ME)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Se il gioco ne vale la candela assolutamente si.

Tutti i farmaci hanno effetti collaterali, però spesso grazie ad essi l'essere umano sopravvive, anche convivendo con la sua malattia (veda gl'ipertesi, i diabetici etc...)