Utente 233XXX
buongiorno volevo gentilmente chiedere un informazione io (42 anni) e mia moglie (35 anni) stiamo cercando un figlio da circa 10 mesi , avendo già fatto l'esame dello sperma fatto inizialmente esaminare dal mio medico di base (l'esame è stato fatto di mia iniziativa e non su richiesta del ginecologo di mia moglie) mi ha semplicemente consigliato di prendere se volevo della bioarginina.
astinenza 5 giorni
volume - 3,2 valori normali
colore - avorio
filanza - normale
ph - 7,6 (7,2-8,0)
numero/ml - 19 (>5 milioni/ml)
motilità A 19 (>20%)
motilià B 5 (A+B > 50%)
motilità C 21
motilità D 55
forme normali 29
anomlie teste 66
anomalie int 4
anomalie coda 1
cell rotonde 2
leucociti 3
vitalità 63

note - nulla da segnalare

conclusioni - astenozoosermia di grado moderato e teratozoospermia di grado lieve.

tenendo conto che pochi giorni fa mia moglie e andata dal suo ginecologo che le ha prescritto degli esami e d ha visionato il mio esame del liquido seminale...ma non le ha detto nulla di grave..se non di prndere pure la bioarginina...vorrei dei consigli...se è meglio continuare con la bioraginina oppure fare una visita ...più accurata...
grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
per completezza è necessario che venga seguito anche da un andrologo.
[#2] dopo  
Utente 233XXX

Iscritto dal 2011
Grazie
quindi smetto temporaneamente di prendere la bioaginina ?
[#3] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Se vuole la può continuare sino al consulto. L'importane che la cura non superi i 3 mesi.