Utente 228XXX
Salve,sono un ragazzo di 26 anni,sportivo e fisico asciutto,
sono stato oggi dimesso dopo un'intervento chirurgico dovuta a PERITONITE CIRCOSCRITTA (ASCESSO) DA APPENDICITE ACUTA.
nella diagnosi leggiamo:
all'esplorazione laparospcopica oltre alla presenza di liquido corpuscolato, si è rilevata la presenza di un grossolano piastrone epiploico in fossa iliaca destra. previa viscerolisi è stato possibile riconoscere l'appendice, retro ciecale e diffusamente necrotica.
la necrosi dell'appendice e la fragilità della parete ciecale hanno richiesto la prosecuzione con metodo aperto. l'intervento è consistito in appendicectomia con omentoctomia parziale seguita da drenaggio addominale.

Il mio post-operatorio è stato ottimo.sono 3 giorni che vado regolarmente di corpo.
La situazione era particolarmente grave?Adesso posso tranquillizzarmi?

Inoltre, mi è stata raccomandata una dieta semiliquida per 7 gg.
MI SAPRESTE INDICARE COSA POSSO MANGIARE???
Aggiungo inoltre che soffro già da mesi di rettocolite ulcerosa.......

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Si è trattato in effetti di una appendicite acuta severa ma adeguatamente trattata e con un decorso regolare in base a quanto scrive. La colite ulcerosa a volte puo' temporaneamente riacutizzarsi in occasione di interventi chirurgici ma nel suo caso non sembra essere successo e anche in quel caso sarebbe stato possibile risolvere il tutto con terapia adeguata. La dieta, sia per l' appendicite acuta sia per la colite ulcerosa, non richiede particolari limitazioni superato l' immediato postoperatorio. Auguri!
[#2] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Può essere tranquillo. L'esame istologico chiarirà la situazione dell'appendice e della sua infiammazione. Per quanto attiene la dieta per qualche giorno deve essere semi liquida come già consigliato fino a regolare ripresa della funzione intestinale e poi continuare con dieta in bianco per un paio di settimane.