Utente 198XXX
GEntile signore sono un pensionato inpdap di arezzo ,cesssato sal servizio della polizia di stato per infermita dipendenti da causa di servizio chiedo cortesemente un consulto in quanto soffro di gastrite cronica e colite erosiva ,prostata ipertrofica benigna ,spondiloartrosi cervico dorsale lombare e prostatite a volte ,chiedo cortesemente cosa devo fare in quanto ultimamente sono molto stanco e prendo il cimbala da 20 mg -sereupin 20mg -xanax cp da 1 mg -exim da 100o mg 2 al di ,il cimbala 1 al di ,il sereupin 3 al di ,il cimbala dopo la scomparsa di mio padre per un grave tumore al retto dopo essere stato operato 5-6 anni a gubbio (PG) -cessato dal servizio stesso nel 2002 ,ho sofferto di depressione ansiosa ed ultimamente non sto bene affatto ,chiedo cortesemente cosa devo fare per curarmi e stare in ottima forma .premetto che sono stato curato da un neurologo di arezzo dal 2002 .attendesi risposta con cortese urgenza ,ringrazio cortesemente e porgo distinti saluti cordiali .un poliziotto amico che ccredeva nella giustizia ,mio padre scomparso allora il 2 agosto 2011 è stata una persona molto buona con me e che è stato quello mi aveva aiutato ad entrare nella polizia di stato nel 1978.---------un abbraccio-------------------------------

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
bisogna valutare anzitutto la componente ansiosa ed la componente organica del suo problema che possono sovrapporsi. In altre parole oltre ai problemi depressivi vi possono essere problemi indotti dai farmaci, dalle arterie, dalla prostata ecc. Per cui si affidi a bravo andrologo. Provi a pensare che forse il babbo, se credeva nella giustizia, quaggiù non sarebbe bstato benissimo. Non è granchè., ma farle coraggio via internet non è facile.
[#2] dopo  
Utente 198XXX

Iscritto dal 2011
GRAZIE per avermi rassicurato ,mi ha aiutato molto queste parole se vuole mi può contattare per un appuntamento a visita specialistica,premetto che sono stato operato alle ragadi anali da un urologo di bibbiena di arezzo dott.Rinnovati anche perchè mi ha trovato una rallentamento da stipsi cronica ad oggi curato con bustine
di psillogell fibra ,1 al mattino a digiuno con acqua molta 2 bicchieri a digiuno e 2
kiwi.saluti cordiali .se mi potesse aiutare ne sarei grato ,io abito ad arezzo a 5 km da arezzo,lo vorrei fare sopprattuttto per le mie tre figlie una di 28 ,una di 22,una 17 che va ha scuola .le prime due convivono .grazie per avermi risposto positivamente ,grazie infinite .naturalmente io sono sposato dal 1982.---------------------------attendesi risposta con cortese urgenza.grazie.----------------------------------------------------------------------se possibile anche una visita specialistica .grazie.------------------------------------------------------
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
a disposizone ma senza correre da me, alla urlogia di arezzo troverà ottimi sopecialisti-
[#4] dopo  
Utente 198XXX

Iscritto dal 2011
carissimo dottore mio padre eio abbiamo servito lo stato italiano per anni ma senza
ringraziamenti ,un amico che ha sevito lo stato con le stellette e mio padre che non aveva mai fatto mai nessun giorno di malattia per aiutarci io e mio fratello e la mia mamma che abita a gubbio e che aveva fatto una casa nuova da po co e mio padre se la goduta solo un anno ,grazie allo stato italiano che riempe tutti noi di tasse da pagare. -------------------------------------------------------------------------------
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
caro signore,
se continua penso non le rimanga altro che fondare un partito, che in questo portale avrà un numero infinito di iscritti entusiasti che qualcxuno li rappresenti, me compreso, se permette, e lei come presidente onorario a vita.