Utente 132XXX
Gentili dottori

Sono di Roma e ho 29 anni. Sono alto 185 cm e peso 113 kg circa...

Negli anni mi sono sottoposto a diete, arrivando anche a scendere fino a 95, ma poi stili di viti non adatti (lavoro fino le 19 tutti i giorni feste incluse, sabati e domeniche) non mi hanno permesso di regolare dieta e attività fisica. Pertanto volevo sapere se rientravo nei canoni per un intervento di bendaggio gastrico o affini.
Soffro di scoliosi, lordosi cervicale e una complessa forma di piattismo che ovviamente soffre molto i miei sbalzi di peso. Inoltre soffro di ipertrigliceridemia (ereditaria purtoppo) con valori anche di 400 e più.

Secondo voi, rientro nei "canoni" per un eventuale intervento?

Grazie

E.A.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
La chirurgia bariatrica è efficace se la valutazione preliminare multidisciplinare (internista, psicologo, dietista, endocrinologo, chirurgo ed eventuali altre figure professionali) è fatta correttamente e l' esito è favorevole.
Esistono diverse soluzioni chirurgiche ed il bendaggio è una di queste, ogni intervento ha caratteristiche peculiari per cui la scelta deve essere ben ponderata.
Si affidi ad un centro qualificato (e a Roma non mancano) su indicazione del suo medico di base per valutare questi aspetti. Auguri!