Utente 232XXX
Gentili dottori,

sono una ragazza di 26 anni da sempre longilinea (1.70 per 48 kg), e con mani particolarmente sottili, tantochè in inverno sono perennemente fredde, ma senza ulteriori risvolti (cambio colore, ipotermie etc). Da qualche anno a questa parte ho notato la presenza di piccoli puntini rossi sulle dita delle mani e sul dorso, il mio medico di base ha detto che sono capillari rotti, e che devo solo assumere più vitamina C. Sono un pochino ipocondriaca, quindi spesso nervosa, e temo che questi capillari rotti possano moltiplicarsi, poichè segno di una patologia maggiore (sclerodermia, problemi circolatori etc etc).

C'e inoltre da dire che tutte in famiglia soffriamo di capillari evidenti sulle gambe e vene, soffro di pressione bassa e ho anche dei fischi alle orecchie, che l'otorino ha definito come acufeni.

tutto ciò mi lascia in uno stato di continua ansia. Come mi consigliate di agire?
grazie tante!

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
comprenderà la difficoltà di interpretare a distanza la reale collocazione del sintomo che descrive ("capillari rotti alle mani") e che appare alquanto atipico.
Altra cosa sarebbe ad es. la comparsa di un diffuso colorito violaceo o bluastro delle estremità (Fenomeno di Raynaud).
Credo che il conforto di una valutazione specialistica dal vivo, visti anche i precedenti familiari, sia ineludibile.
[#2] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
grazie per la risposta repentina. Non ho sintomatologia simile a Raynaud, ovvero cambio colore delle estremità delle dita/ delle mani. Detto ciò può essere più un segno di fragilità capillare e/o problema circolatorio? (Mi consigliate perciò di farmi vedere perciò da un reumatologo o da un angiologo?)
grazie di nuovo e saluti!
[#3] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Come già consigliatoLe ( http://www.medicitalia.it/consulti/Dermatologia-e-venereologia/258103/puntini-rossi-mani ) il primo passaggio potrebbe essere quello della valutazione dermatologica.