Utente 236XXX
Sò di poter forse indisporre con la mia richiesta di un parere sulla terapia di bella ad uomini di scienza pura.Ma,visto le ultime novità emerse su tale tipo di terapia, ed essendo fermamente convinta che solo con la fusione dei vari tipi di studi,nonchè di convincimenti propri,dati anche da esperienze professionali personali, possano forse un giorno, farci considerare il 'CANCRO', non più come un inferno vissuto sulla terra ma come una malattia assolutamente curabile. Sono semplicemente una figlia di una meravigliosa madre affetta da tumore, che vuol provare a capire qualcosa sul 'mondo cancro',così da me ribattezzato.Perchè,quando devo prendere,di volta in volta,decisioni sulla 'VITA' di mia madre,cercando di scegliere ciò che possa essere il meglio per lei,provo ad informarmi, come tanti su internet.l'unica cosa che ottengo è una confusione terribile,ed il convincimento che qualsiasi cosa scelga,è cmq assolutamente errata.
Fino ad oggi mi sono affidata alle terapie tradizionali(mia madre fà da un anno chemio).Ho trovato degli oncologi splendidi,che nn finirò mai di ringraziare.Ma adesso sono ad un bivio.La chemio nn ha dato i risultati sperati.Posso provare a credere alla terapia Di Bella?posso provare,durante lo stacco della chemio,ad ottenere qualcosa dal mdb?Ha dei riscontri dalla scienza?Mia madre ha un tumore al colon con coinvolgimento del peritoneo e metastasi al fegato.Sò che è grave.Ma lei oggi stà ancora bene,fisicamente è molto forte.Nn posso rassegnarmi.glielo devo.glielo devo per tutto l'amore che è riuscita a dare a me,alla mia famiglia.nnn posso staccarmi dalla speranza,anche sottile.ma devo credere,per 'farcela' che ancora qualcosa da fare,da provare c'è. C'è qualche oncologo medico che può dirmi qualcosa sulla terapia di bella? Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo
48% attività
4% attualità
16% socialità
FURCI SICULO (ME)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Il problema grosso che ancora non trova risposte è perchè quando la terapia di Bella fu dispensata dal ssn con obbligo di compilazione di cartella clinica (ed io ne feci parte) nessuno valutò i dati segnalati? e poi perchè veniva dispensata da dentisti e non da noi oncologhi che fisicamente dispensavamo il farmaco.

Chi le parla accettò di far parte dei medici dispensatori appartenendo alla categoria che "se non vedo non ci credo"; ma ho visto bn poco
[#2] dopo  
Utente 236XXX

Iscritto dal 2012
Dott. d'angelo bgiorno. Anzitutto la ringrazio per aver risposto alla mia domanda.
Nello stesso tempo,però, mi scuso per nn aver ben capito la sua risposta.
Vuol dire che la sperimentazione sul mdb nn è stata fatta per come si doveva, quindi prescrivendo ma, seguendo, via via, l'evolversi della malattia delle persone sottoposte a tale metodo? O, nel senso che, i casi sottoposti a ciò, nn hanno dato l'effetto sperato? Ho letto della partecipazione del dott. Giuseppe Di bella ad un congresso, nel 2010, mi sembra in Cina, dove vi erano ospiti anche premi Nobel dell'oncologia, che nn hanno screditato ciò che il dott. Di Bella asseriva. Ma sono anche consapevole che sicuramente nn si tratta di cura miracolosa. Cerco di prendere più informazioni al riguardo, da persone che nè capiscono e senza essere coinvolti emotivamente, solo perchè devo decidere. Ho in mano la 'VITA' della persona più importante. Persona che fino a questo momento si è fidata completamente delle mie scelte. Devo avere almeno la consapevolezza di aver tentato tutto. Il possibile, ma anche, perchè no, l'impossibile. Nello stesso tempo, però, sò che nn devo perdere di vista la realtà. E, se devo sottoporla ad altre torture, che almeno queste abbiano un senso. Glielo devo. Con tutto l'immenso amore che ho per lei. La mia mamma.
[#3] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo
48% attività
4% attualità
16% socialità
FURCI SICULO (ME)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Scusi se la smonto, ma non credo che la VITA di sua madre sia in mano nè sua nè dei medici... esiste altro!

Le ripeto il concetto. Per poter affermare che un trattamento funzioni si dovrebbe dimostrarlo e il clan di bella non ha mai voluto avere il piacere di farlo pur avendo avuto aiuto dal ministero..

Per farle un esempio è come se domani io svegliandomi le dicessi che le caramele alla liquirizia curano il cancro e se lei mi dicesse di dimostrarlo le portassi solo testimonianze (non si sà poi di chi) e nessun dato.
[#4] dopo  
Utente 236XXX

Iscritto dal 2012
dott. D'Angelo buonasera.
Anzitutto La ringrazio per la seconda risposta 'chiarificatrice' sul MDB.
Volevo però precisare che nn penso neanche lontanamente che la vita di mia madre sia nelle mie mani. Magari lo fosse! Intendevo solamente dire che,fino a questo momento, mia madre, fidandosi completamente di me, mi ha sempre delegata nelle scelte, che via via si sono dovute prendere nell'affrontare la sua malattia.
Ora le chiedo: visto che la medicina ufficiale ha allargato le braccia per quanto riguarda la situazione di mamma, dicendo chiaramente che quello che poteva essere fatto è stato fatto; visto che ancora mamma stà molto bene per cui nn me la sento di buttare assolutamente la spugna; visto che, dicono, la terapia di bella nn ha effetti collaterali, ma anzi aiuta la difesa immunitaria e dunque anche a sentirsi meglio, posso, secondo Lei, almeno provarci? O lo sconsiglia assolutamente?
Inoltre, posso provare a proporLe di seguire anche lei il decorso della malattia di mamma dall'assunzione del MDB in poi?
Posso proporLe di farle vedere le analisi ed i referti dopo un certo periodo di tempo dall'inizio della cura? Ossia fare quello che ai tempi della sperimentazione nn avvenne. Forse anche per un contrasto molto forte tra stato e MDB.
E se realmente avesse anche dei piccoli risultati su casi considerati ormai 'disperati' dalla medicina tradizionale?
Possiamo provare ad iniziare un percorso insieme?
La prego.........
Anche solo quando Lei può. Io Le mando i risultati di mia madre e Lei nè prende solo visione.
Proviamo tutti insieme. La prego....


[#5] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo
48% attività
4% attualità
16% socialità
FURCI SICULO (ME)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
...la terapia di bella nn ha effetti collaterali, ma anzi aiuta la difesa immunitaria e dunque anche a sentirsi meglio, posso, secondo Lei, almeno provarci? O lo sconsiglia assolutamente?...

non posso nè in un senso nè in un'altro dirle nulla, non avendo dati a disposizione, nè me la sentirei di affermare con certezza quanto sostenuto sul sistema immunitario.

E solo una scelta Vostra, come eventualemnte se in qualche centro fosse possibile, inserire sua madre in terapie sperimentali.