Utente 162XXX
Buongiorno Dottori, soffro da un anno e mezzo di sindrome dolorosa del pavimento pelvico, meglio conosciuta come prostatite cronica.
Dopo la fase acuta mi sono sottoposto a riabilitazione e varie terapie farmacologiche ma rimangono stabili i problemi alla sfera sessuale: difficoltà nel mantenimento dell'erezione ed eiaculazione precoce.

Ho effettuato spermiogramma ed esami ormonali. Ovviamente li presenterò al mio urologo o mi rivolgerò ad un andrologo, ma vorrei anche un Vostro parere in merito:

NUMERO NEMASPERMI 80.595/mcl
TOTALE NEMASPERMI 378.796.500
NEMASPERMI MOBILI a fluidificazione avvenuta 69,9 %
dopo 2 ore dall'eiaculazione 55,2 %
dopo 4 ore dall'eiaculazione 38,4 %
MOTILITA' RETTILINEA 55,2%
MOTILITA' NON RETTILINEA 24,6 %
MOTILITA' AGITATORIA IN LOCO 20,2%
INDICE DI MOTILITA' 3,62
INDICE DI VITALITA' 2,88

SPERMIOCITOGRAMMA
Forme normali 84,3%
Forme anormali 15,7

ELEMENTI DELLA LINEA SPERMATOGENICA
percentuale totale 4,8%

INDICE DI FERTILITA' 71,7

FT3 2,67 pcg/ml
FT4 0,94 ng/ml
TSH 2,71 mcU/ml
FSH 1,6 ng/ml
LH 4,1 ng/ml
PROLATTINA 10,5 ng/ml
TESTOSTERONE 3,9 ng/ml
TESTOSTERONE LIBERO 18,22 pg/ml

Grazie mille e buon lavoro

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

le valutazioni ormonali sono sostanzialmente nella norma ed anche l'esame del liquido seminale sembra nella norma ; l'unico dato discutibile è la morfologia, normale all'84%, questo fa pensare che il laboratorio consultato non abbia aggiornato i suoi standard e i suoi parametri alle ultime indicazioni date dall'OMS.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 162XXX

Iscritto dal 2010
Grazie Dott per la tempestiva risposta.

Ecco nello specifico i risultati dello SPERMIOCITOGRAMMA:
Forme normali 84,3%
Forme anormali 15,7 %
di cui forme appuntite (testa) 10,1%
forme arrotondate (testa) 1,4%
forme doppie (testa) 1,6%
forme ipo-ipertrofiche (coda) 0,5 %
forme amorfe (coda) 2,1 %

Il valore del Testosterone non le sembra basso?

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ancora oggi in campo endocrinologico non è stato ancora stabilito un sicuro limite inferiore "normale" per il testosterone totale.

Comunque, viste anche le forti variazioni di questo ormone durante la giornata, si considera normale, nei campioni di sangue prelevati in mattinata, un valore superiore a 3,46 ng/ml.