Utente 234XXX
Buonasera, sono una persona ansiosa maschio,41anni alto 1,78 peso:100kg prendo lobivon un betabloccanti. Lo prendo per la pressione alta 145/90 battiti 80-90 ho cominciato 1mese e mezza con 1/2 pastiglia (lobivon 5 mg) e adesso sono 5 giorni che prendo 1 pastiglia intera . Ho osservato che da oggi ho i battiti a 55-60 a riposo e normale che i battiti si sono abbassati così tanto?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
La riduzione della frequenza cardiaca è un effetto tipico dei betabloccanti, anzi spesso è un effetto desiderato. Però, nel caso di bradicardia eccessiva (frequenza inferiore ai 45-50 battiti al minuto), è consigliabile consultare il medico.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2012
Non vado sotto i 50 battiti . Ho fatto caso che la mattina dopo svegliato vado in bagno scaricare l'intestino il mio battito scende a 44 battiti per dopo ritornare sopra i 50 battiti . E normale? Mi sono accorto perché porto un cardiofrequenzimetro da 4 giorni per controllare i battiti .
[#3] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Sarebbe opportuna l'esecuzione di un ECG Holter per la precisa documentazione di ritmo e frequenza cardiaca nel corso di 24 ore. Nel frattempo credo possa continuare senza problemi ad assumere il Lobivon all'attuale dosaggio.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2012
Grazie dottore,ma lobivon dovrebbe essere anche per abbassare la pressione ma ho visto che quando mi alzo dal letto la mattina e la controllo dopo 5 minuti ho 150-145/85-90. Mi metto in letto e dopo circa 5 minuti si abbassa a 130-80 . E durante il giorno rimane piu o meno stabile 125-130/75-80 . La sera va a 115-120/70-75 . E la mattina presto che ho il picco piu alto . Perché?
[#5] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Il riscontro di un picco pressorio al risveglio è molto comune, anzi è considerato fisiologico (ovviamente, entri certi limiti).
Se nel Suo caso venisse confermato un esagerato aumento della pressione arteriosa nelle prime ore del mattino (meglio se con un Holter pressorio), valuti col curante l'opportunità di variare l'orario di assunzione della compressa o di suddividerla a metà ed assumerla in due somministrazioni al giorno.
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2012
Grazie dottore.Allora se a riposo i miei battiti sono su 55-65 non e preoccupante anzi meglio se non ho capito male! La cura dato da mio dottore curante e giusta?
[#7] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Da quanto Lei racconta non emerge alcun elemento che faccia dubitare della scelta terapeutica del Suo medico curante (con i limiti di un consulto a distanza).
Cordiali saluti
[#8] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2012
Come gli ho detto all'inizio sono una persona ansiosa appena uscita da 1 mese 1/2 da attachi di panico (attacchi d'ansia ) causata da forte stress.volevo sapere un parere da un altra persona qualificata per essere piu tranquillo. Mi viene l'ansia quando ho i battiti alti ,quando gli ho bassi uguale.mi faccio tanti pensieri ,per esempio che ho problema di cuore.....adesso lei mi ha tranquillizzato e la ringrazio.arrivederci
[#9] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno dottor volevo chiedere in che posizione bisogna misurare la pressione (sdraiato-seduto-in piedi) per una corretta misurazione?grazie
[#10] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
In caso di automisurazione è consigliabile la posizione seduta. In corso di visita medica la misurazione può avvenire in posizione seduta o supina (talvolta in entrambe le posizioni per valutare la variabilità legata alla postura).
Cordiali saluti
[#11] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2012
Grazie dottore. Io ho fatto caso che la mia pressione sdraiatae diverso a quella seduta ( seduta piu alta) perché?
[#12] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Come Le ho già detto, variazioni della pressione arteriosa secondarie ai cambi di postura sono considerate fisiologiche.
Concludendo, mi permetta di consigliarLe di non pensare con eccessiva apprensione alla Sua pressione arteriosa ed alla Sua frequenza cardiaca, che a quanto pare sono entrambe perfettamente controllate dall'attuale terapia. Lasci che sia il Suo medico a decidere la giusta periodicità dei controlli in tal senso.
Cordiali saluti
[#13] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2012
Grazie dottore arrivederci
[#14] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2012
Buonasera dottore sono quasi 2 mesi che prendo lobivon e possibile che mi da ancora stanchezza ? Sono ritornato a mezza pastiglia perche la pressione era troppo bassa.Adesso mi sono accorto perche mi girava la testa ,che in piedi la pressione e 115-75. e seduto e piu alta 130/75-80 .E la massima che varia.
[#15] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gli effetti collaterali dei farmaci possono manifestarsi con modalità diverse da persona a persona. Si affidi al Suo curante per il controllo degli effetti della terapia e per le eventuali modifiche posologiche, in quanto a distanza non è possibile esprimersi con certezza.
Cordiali saluti
[#16] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2012
Stamattina ho preso 1/4 di pastiglia e possibile che i battiti sia aumentato da 58-65 a 70-75 solo diminuendo di 1/4 in un giorno.
[#17] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Le ripeto che l'eccessivo controllo di frequenza e pressione non fa altro che aumentare la Sua ansia. Concludo questa discussione raccomandandoLe anche di non aumentare o diminuire arbitrariamente il dosaggio del betabloccante, ma di chiedere sempre istruzioni al medico.
Cordiali saluti
[#18] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2012
Dottore lei a ragione . Faro come lei mi a detto la ringrazio arrivederci.