Utente 198XXX
Ho un problema di ipersensibilità al pene che mi causa eiaculazioni eccessivamente precoci.
Fortunatamente mi trovo molto bene avendo rapporti sessuali con preservativo indossato a glande coperto
Penso però che i preservativi siano progettati per essere indossati a glande scoperto, e quindi mi chiedo se mettendoli come su detto possa esserci il rischio che si rompano.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

il suo problema non è il preservativo a glande scoperto o coperto ma quello di definire meglio la causa della sua "ipersensibilità al pene".

Se presente una eiaculazione precoce bisogna sentire in diretta il suo medico di fiducia e poi a ruota un esperto andrologo.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questa frequente disfunzione sessuale, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/194-rapporto-finisce-eiaculazione-precoce.html .

Un cordiale saluto.

[#2] dopo  
Utente 198XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio
Ho già parlato col mio medico di base, e sono in attesa di un nuovo consulto per affrontare e cercare di risolvere questo mio problema
Volevo sapere se nell'attesa potevo utilizzare il preservativo a glande coperto, fino a quando non mi verrà data una diagnosi e delle cure da seguire.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se questo non le crea problemi di sorta, certamente.
[#4] dopo  
Utente 198XXX

Iscritto dal 2011
Aggiungo che in passato mi era capitato che un preservativo, indossato a glande coperto, si fosse rotto durante il rapporto
Sarà stata colpa mia per averlo indossato in questo modo, o era semplicemente difettoso?
[#5] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

una eccessiva ipersensibilità della mucosa del glande può costringere a non scoprire il glande durante la attività sessuale.
L'uso del profilattico a gande coperto non è impossibile e non può essre dannoso.
Il problema si può porre quando il maschio voglia avere una fecondazione della partner.
A prescindere da questi problemi dovrebbe farsi vedere da uno specialista che magari possa procedere ad una circoncisione, rimedio "paradossale" ma efficace.
cari saluti
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Da quello che ci scrive facile che il preservativo utilizzato fosse semplicemente difettoso.

Sulla soluzione chirurgica proposta dal collega Diego invece mediterei un pò!
[#7] dopo  
Utente 198XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille ad entrambi per le rassicurazioni riguardo il preservativo, ora sono molto più tranquillo.
Riguardo la mia ipersensibilità, ho paura che possa essere piuttosto grave.
Basti dire che mi viene lo stimolo ad eiaculare anche solo se il glande viene scoperto e la pelle tirata leggermente, come capita ad esempio indossando il preservativo a glande scoperto, o eseguendo penetrazioni profonde durante il rapporto.
Sono ancora ai miei primi rapporti sessuali, perciò magari è solo questione di abituare le zone sensibili mai utilizzate prima d'ora, dato che durante la masturbazione ho sempre tenuto il glande coperto...ma sto già agendo per ricercare una soluzione.
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene...continui ad "allenarsi", il problema lamentato potrebbe avere una sua naturale risoluzione.

Ci faccia sapere!
[#9] dopo  
Utente 198XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio ancora, e spero davvero che questa situazione si possa risolvere senza interventi chirurgici, ma in modo naturale.

Aggiungo che la zona sensibile che mi aveva diagnosticato il medico è quella del frenulo. Non soffro di disturbi quali frenulo corto o fimosi, ma probabilmente ho un frenulo molto sensibile, e in effetti anche solo stimolare leggermente quella zona mi spinge da subito molto vicino all'eiaculazione.

Esistono metodi naturali per ridurre la sensibilità di quella zona?
Ho sentito che tenere il glande scoperto nelle mutande per alcuni giorni può aiutare a ridurre sensibilità, è vero?

Grazie ancora per le informazioni e le rassicurazioni che mi state dando.
[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

non ci sono metodi "naturali" per ridurre la sensibilità di quella zona ma bisogna, senza inutili furie o manovre fastidiose particolari, abituarla a sopportare "carichi" di stimolazione crescenti.

Cordiali saluti.
[#11] dopo  
Utente 198XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio di cuore.

Informandomi sul web avevo trovato numerosi casi di operazioni al frenulo contro l'eiaculazione precoce, e iniziavo ad avere paura che esso fosse l'unico rimedio.

Penso che a questo punto sarebbe meglio se nei rapporti sessuali indossassi il preservativo a glande scoperto, in modo da abituare la zona sensibile e vedere se la situazione migliora...
[#12] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene ma le ripeto, soprattutto se il problema permane, bisogna poi sentire in diretta anche un esperto andrologo.