Utente 236XXX
Un mio amico è in rianimazione essendosi sentito male per una brutta aritmia cardiaca, pare una forte tachicardia per cui ha perso conoscenza.. secondo voi è molto grave il fatto che stia addirittura in rianimazione?è necessario stare in un reparto del genere per un aritmia?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile utente buon giorno, se il suo amico si trova degente in Rianimazione, il problema aritmico è stato certamente importante, anche perchè lei ci dice che in concomitanza con esso c'è stata una perdita di coscienza. Senza notizie cliniche non è naturalmente possibile comprendere la gravità della cosa, ma se il suo amico ora è cosciente, si trova in quel reparto perchè ha necessità di essere monitorizzato e controllato h24, mentre assume la terapia idonea ed i colleghi eseguono tutte le indagini del caso.
Cordiali saluti.