Utente 234XXX
Buongiorno,
scrivo per richiedere un consulto per mia madre, 65 anni, obesa, diabetica di tipo 2 da 2 anni circa in cura con farmaci orali(non insulina). Venerdì è stata ricoverata al S. Raffaele per un rialzo della glicemia oltre i 600.
L'hanno ricoverata e le hanno somministrato isulina. L'hanno dimessa il giorno dopo con glicemia a 160. Le hanno raddoppiato la dose dei farmaci e l'hanno invitata a prendere contatti con il diabetologo. L'appuntamento ce l'ha venerdì. Nel frattempo però la glicemia si è rialzata e non sembra molto controllabile neppure con i farmaci. Le 3 misurazioni giornaliere effettuate con l'apposito strumento riportano dei valori che si aggirnano attorno al 300/400 ( a seconda dell'ora). Ora mi chiedo, è giusto aspettare fino a venerdì? La sto tenedo a dieta, cos'altro si può fare?
Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,
in questi pochi giorni di attesa Sua madre non può far altro che seguire la terapia ipoglicemizzante e la dieta (sicuramente ipocalorica-ipoglicemica) consigliate, in attesa che vengano effettuati i controlli di routine da parte del Diabetologo.
Se vuole, ci aggiorni pure.
Cordiali saluti.