Utente 785XXX
Ho un terribile dubbio che mi assale. ho ricevuto per la prima volta in vita mia un rapporto orale non protetto da una ragazza che non conosco. Non ho idea delle sue passate esperienze. Ora ho un terribile dilemma, sò che le probabilità di contrarre aids sono minime attraverso rapporto orale in ruolo attivo. Cosciente del fatto che ho fatto una sciocchezza mi consigliereste o no di fare il test hiv? Se si tra quanto tempo va fatto? Ovviamente aggiungo che il rapporto sessuale è continuato in maniera protetta con l'uso del preservativo. Solo il preliminare è avvenuto senza protezione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

vedo che è bene informato; comunque, tra circa 30 40 giorni, giusto sentire il proprio medico di fiducia e con lui decidere di fare i test per la ricerca HIV1-2 ed eventualmente anche per altre patologie mirate che lui deciderà di indicarle.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 785XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio per la celere risposta. Purtroppo in certi momenti l'irruenza è tanta e la lucidità viene a mancare. Sono un pò in ansia ora analizzando la situazione. C'è un modo per poter evitare il consulto del medico di famiglia e procedere direttamente nel fare i test? Il medico curante è un amico intimo di famiglia e mi sentirei a disagio, vorrei conservare la mia privacy. Inoltre ho sbagliato ad indicare il fatto che io ero parte attiva. ossia sono stato io a ricevere e non io a dare.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Molti laboratori fanno queste valutazioni anche senza richiesta del medico curante e comunque la prescrizione è sufficiente che sia fatta da medico convenzionato, se si vuole pagare solo il ticket previsto.
[#4] dopo  
Utente 785XXX

Iscritto dal 2008
Sono un donatore di sangue, potrei fare questo test in sede trasfusionale?
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ma certo, questa è un'ottima soluzione al suo "problema", se così possiamo chiamarlo!