Utente 237XXX
Aiuto!!! durante un safari in Tanzania il 29-12-11 sono stato punto da una moschina nera.
Il giorno dopo nel punto della mano dove sono stato punto si è formata una chiazza rossa e si è formata una bolla tipo ustione.
Al mio rientro in Italia dopo circa 15 giurni dall'accaduto ho avuto febbre 39.5 mi sono recato al pronto soccorso, mi hanno fatto subito il test antimalaria con esito negativo, ma viste le mie condizioni di malessere generale mi hanno ricoverato nel reparto malattie infettive per 9 giorni, anticipo che per mia fortuna la febbre il primo giorno di ricovero era 37.5 poi è scomparsa.
Cosa stranissima per mè che ho 10 decimi in entrambi gli occhi durante il ricovero per qualche giorno non vedevo più bene,offuscamento visivo bilaterale,persino 2 episodi di diplopia di 8 10 secondi.
Tutto ciò mi ha preoccupato non poco.
Sono stato sottoposto a diversi esami:ecografia addome,visita neurologica,campo visivo,angio-rm distretto vascolare intracranico,rm encefalo,visita oculistica,rx torace,test: Malaria,Dengue,Chikungunya,Leishmania,Ameba,Parvovirus,B19,Adenovirus,HIV,HCV,HBV,EBV,CMV,Filaria tutte negative.
La PRC si è ridotta da 27.9 a 4.1 mg-L. e mi hanno dimesso.
Vi chiedo aiuto perchè ho paura di avere contratto la Filaria Oncocercosi e che non sia stata trovata durante gli esami per diversi motivi:
1 erano passati solo 15 giorni dall'evento.
2 il sangue analizzato era venoso e non capillare.
3 l'esame di ricerca a microscopio è un pò come cercare un ago nel pagliaio.
specialmente poco dopo la puntura della mosca ancora prima che le larve siano mature e si riproducano, da 1 a 3 mesi dopodichè purtroppo non esiste medicina per ucciderle una volta adulte. Il tempo stringe.
Ad oggi 24-01-12 sono a casa, ho tosse secca da 1 settimana che non mi dà tregua e sento sotto pelle gambe braccia pancia testa pizzicori sottocutanei.
Il mio terrore è che siano quei vermi che non sono stati trovati e stanno crescendo senza che io possa fare altro.
Domanda posso fare un trattamento a (Pagamento senza alcun problema) antiparassitario preventivo al fine di sterminare le microfilarie prima che diventino adulte?
In questa situazione non mi preoccupano di sicuro gli effetti collaterali del medicinale, visto che non ho allergie e fino ad ora godevo di ottima salute.
Attendo con Urgenza il Vostro parere Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Roberto Chiavaroli
32% attività
4% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
la terapia dell'Oncocercosi è l'Ivermectina ( Farmacia Vaticana) ed è efficace anche nelle forme avanzate.
Nel suo caso però ho dei dubbi che si tratti di Oncocercosi al di là della negatività dei test per alcuni motivi;

1) la Tanzania non è regione endemica in particolare non nella regione secca degli altipiani dove sicuramente avrà fatto il safari ( è detta cecità dei fiumi)

2) i sintomi iniziano solo dopo diversi mesi e non è riportata la diplopia precoce fra questi

3) la febbre al rientro da un viaggio in zone tropicali è molto diffusa e può essere associata a tante altre situazioni ( anche banali)

4) i sintomi che descrive ora potrebbero dipndere da uno stato d'ansia

ma soprattutto nelle zone aride dell'Africa le punture da mosche e tafani possono essere dolorose e lasciare importanti sequele allergiche o infettive ( ascessi, batteriemie) senza per questo provocare filariosi.

Spero di essere stato d'aiuto
[#2] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille per la risposta,voglio specificare meglio un paio di cose,
Quando sono stato punto da quella moschina, mi trovavo in una barchetta a 5/6 mt. dalla riva di un grande fiume a scorrimento veloce, con strani fiori che navigavano in superfice,circondato da coccodrilli e ippopotami.
Tutti i sintomi che ho avuto fino ad ora non mi preoccupano.
A parte l'ultimo riscontrato,ovvero il sentire sottopelle in diverse parti del corpo non un pizzicore cutaneo, ma una sorta di movimento sotto cutaneo.
Io spero che sia una mia fantasia dovuta alla paura,
ma più passano i giorni e sento questi sintomi più mi convinco che sono reali.
Sono stato a Bologna a fare una visita specialistica e il medico mi ha prescritto una lista di esami del sangue da fare a fine mese ovvero a 1 mese di distanza dalla puntura.
Mi ha detto che in caso di Filaria dei parametri nel sangue si devono sballare, in quel caso si procede con analisi di laboratorio più approfondite.
Il fatto che lei mi abbia detto che l'Ivermectina è efficace anche in stadi avanzati mi tira sù di morale.

Grazie di nuovo Vi faró sapere esito esami