Utente 232XXX
Gentili dottori vorrei avere alcuni chiarimenti
Avevo gia scritto a proposito della mia situazione( monorchide a causa di un intervento di varicocele con conseguente atrofia testicolare e con una ciste al testicolo destro sano,) e mi avevate rassicurato sul fatto che la ciste dell'epididimo non fosse niente di che e che l'operazione sarebbe per ultimo e per forza solo in ipotesi non troppo probabile di un suo ingrossamento.(spero di aver capito bene).
Quello che volevo sapere è se c'è qualcosa da evitare per non farla peggiorare o ingrossare tipo attivitò fisica, sessuale o masturbazione oppure è possibile fare tutte queste cose.
Inoltre dall'ultimo spermiogramma fatto qualche anno fa dopo l'intervento di inserimento protesi testicolare ma prima di scoprire la ciste, era venuto come risultato "Oligozoospermatico".
Ora, questa ciste dell'epididimo venuta in seguito può peggiorare la situazione oppure non incide??
Grazie per le cortesi risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la ciste è extraluminale e,quindi,non può incidere sulla qualità dello sperma.Infine,non esiste alcuna precauzione tale da impedirne una,improbabile,infiammazione.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
quindi le attività che avevo citato si possono svolgere tranquillamente, senza proccupazione di un peggioramento o ingrossamento della ciste stessa.
Un'altra domanda: Visto che la ciste mi è venuta praticamente di recente perche nelle passate ecografie tutto era regolare, si può ipotizzare il motivo per cui essa si sia formata?Sa avendo un solo testicolo questa cosa mi fa preoccupare anche per il futuro piu di quello che forse dovrebbe
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...nessuno può risponder<le in merito al perché si formi una ciste che non vedo perché debba pensare che si possa infiammare.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per la disponibilità dottore.In effetti immaginavo fosse una domanda un po "Azzardata". A questo punto spero che col tempo non si ingrossi cosi da evitare un intervento che piu volte ho letto essere sconsigliato e con conseguenze sulla fertilità che vista la situazione è la cosa che piu mi preoccupa
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...tranquillo.Cordialità
[#6] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Dottore scusi se approfitto della sua disponibilità ma vorrei una conferma.
Chiedendo ad un urologo amico di famiglia mi ha detto che la possibilità che questa ciste possa crescere e quindi portare ad un intervento non è frequente, ma piu difficile?
Lei concorda oppure è frequente un accrescimento delle ciste epididimarie con conseguente intervento.
Ancora grazie
[#7] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...torna sempre sulla stessa domanda.Cordialità.