Utente 237XXX
Buongiorno,

Volevo un'informazione per me molto importante, mio padre ha avuto in passato 3 infarti, di cui 2 importanti, ha subito 2 interventi a cuore aperto, l'ultimo nel 2007 quando gli è stata installata una valvola meccanica, ora gli è stato riscontrato un battito debole e gli hanno consigliato l'impianto di un idc presso il san raffaele, ma prima deve fare una visita dove non ho capito bene gli verrà inserita una sonda per via orale per vedere la situazione effettiva del cuore.

Premettendo che mio padre ha il 70% del cuore che non gli funziona più, e che già in passato ci è stato fatto presente che una anestesia totale potrebbe essere fatale in quanto il cuore potrebbe non avere la forza di rimettersi in moto.

Volevo sapere se questa visita e l'impianto del defibrillatore può comportare rischi seri e se comunque vale il rischio.

Vi ringrazio per la disponibilità.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il defibrillatore impiantabile viene applicato con un piccolo intervento chirurgico in anestesia locale (a paziente sveglio).
Pensi inoltre che questi apparecchi vengono applicati proprio a pazienti con compromissione della funzione cardiaca. Si tranquillizzi pertanto sui rischi dell'impianto.
Cordialmente
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2012
Dott. Cecchini non sa quanto le sono grato per la risposta, mi ha tolto un masso di dosso.
Da come mi ha spiegato posso stare tranquillo sia per l'esame che deve fare sia per l'intervento?
Mi ha fatto capire che è un'intervento di routine e che quindi non comporta rischi anche se la situazione cardiaca è quella che le ho accennato sopra?

Mi perdoni ma abbiamo così paura che non sappiamo se farla fare o meno, o meglio se rischia di più a farla o non farla.

La ringrazio nuovamente sia per la disponibilità e il tempo che mi ha dedicato e sia per questo servizio bellissimo che avete istituito, credetemi anche con una semplice risposta siete in grado di far stare meglio una persona, almeno psicologicamente.

A voi che fate del vostro mestiere una missione auguro tutto il meglio per la vita e tutta la mia stima.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
No, l'intervento e' semplice, non si preoccupi. Di preoccupante invece c'e' la malattia che induce a fornire il paziente di una macchina cosi' sofisticata, ma non l'intervento in se'
Arrivederci
cecchini