Utente 546XXX
Avrei un quesito da porre: riguardo alla durata di uno spermatozoo al di fuori del corpo umano ho letto che in base alle codizioni ambientali la durata va da alcuni minuti alla mezz'ora(correggetemi se sbaglio), ho letto anche però che la mobilità di uno spermatozoo cala drasticamente nel giro di qualche minuto ad una temperatura diversa da 36 gradi e la mia domanda era: se degli spermatozoi contenuti in una goccia di liquido seminale che si sono trovati nelle condizioni sopra descritte(20 gradi per esempio) per qualche minuto(5...10 min) vengono a contatto con i genitali esterni femminili c'è la possibilità che si riattivino e quindi di fecondazione? grazie per la risposta e per lo splendido servizio che offrite

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,
se queste sono le modalità in cui si sono trovati questi "poveri spermatozoi" è molto difficile che siano arrivati a fertilizzare un ovocita. Comunque...mai dire mai..!
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org

[#2] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Concordo col collega che mi ha preceduto.
Cordiali saluti,
dott Daniele Masala.
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
.. anch' io sono daccordo