Utente 237XXX
Caro dottore mi rivolgo a lei perché il problema da affrontare mi mette notevolmente in imbarazzo. Ho 20 anni e ho da diversi anni una relazione con una ragazza che studia fuori quindi le occasioni per avere rapporti non sono molte. Di conseguenza sono portato ad una masturbazione quotidiana, spesso più volte al giorno. Ho notato che durante il rapporto con il mio partner non riesco ad avere una piena erezione ,raggiunta tra l altro in maniera difficoltosa, e la durata dell' arroganza è molto breve. Volevo sapere se le due cose sono correlate e se una masturbazione eccessiva può portare ad un infiammazione della prostata e di conseguenza ad un erezione difficoltosa.

La ringrazio in anticipo
Cordiali Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
magari una masturbazione eccessiva da una certa lentezza nella risposta erettile ed orgasmica non certo infiammazione prostatica. Più che ad una patologia organica vera e propropria il suo problema smebra legato alla presenza della partner. In altre parole da quello che dice la prima cosa che viene in mente è una origine ansiosa/psicologica dei suoi guai. Di qua le diagnosi non si riescono a fare, consulti collega per diagnosi definitiva.
[#2] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2012
Grazie della sua opinione