Utente 237XXX
Salve, scrivo per chiedervi un consulto...qualche giorno fa sono stato per provare con una trans...sono etero al 100% era solo voglia di provare qualcosa di diverso e non andrò più in quanto etero convinto.
Sono un pò di giorni che sono allarmato, in pratica....questa trans lavora in casa....invece che sulla strada, tuttavia....vi elenco le cose che abbiamo fatto....bacio con la lingua....fellatio lei a me e io a lei....e penetrazione lei a me.....tutto senza condom....poi gli sono venuto anche in bocca....Vorrei chiedervi una cosa....ho letto un pò di cose su internet, lei dopo aver fatto tutto mi ha fatto lavare e prima di farsi venire in bocca mi ha detto che l'ha fatto con me perchè ero un ragazzo pulito sennò lo fa raramente....comunque non ha ingoiato e si è pulita prima con un tovagliolo per sputare lo sperma e subito i denti dopo...posso stare tranquillo????
Inoltre solo un'altra cosa mi preoccupa....prima di fargli la fellatio, aveva sul glande....del liquido prspermatico...che gli usciva un pò...ora mi pare che lei prima di fargli la fellatio si sia pulita forse con la mano perchè non ricordo di avergli fatto una fellatio con il glande bagnato un pò....lei è venuta solo al termine del rapporto, ma masturbamdosi da sola....cosa posso fare per essere tranquillo che non mi sono beccato malattie??? perchè sono un pò agitato....dovrei avvertire dei sintomi in particolare???? sono molto ansioso di mio già, aspetto risposte, spero mi diate una mano, grazie mille e buona giornata.
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

cosa significa "la penetrazione lei a me … senza condom?"
che ha avuto un rapporto anale passivo o si riferisce alla fellatio?
[#2] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2012
si anale passivo e poi fellatio reciproca tutto senza condom....lei è venuta dopo masturbandosi e venendo su se stessa comunque....mi spaventa più il fatto della gocciolina di liquido prespermatico che aveva prima di fargli la fellatio....che però sono sicuro al 90% di non aver ingerito in quanto sono quasi sicuro che lei si sia pulita perlomeno con la mano prima di praticargli la fellatio e successivamente ho avuto un rapporto anale passivo...
Tuttavia ho avuto mal di pancia in questi giorni e mi è uscita una macchiolina rossa sotto il glande....sono andato dal dottore e mi ha detto che per questo non devo preoccuparmi...se ne andrà da sola....il giorno dopo ho notato una chiazza piccola bianca sulla lingua però sto provvedendo a sciacquare il glande e la bocca con dell'acqua e bicarbonato è una buona idea??? ho notato che la macchia sia sul glande che la chiazza sulla lingua stanno attenuandosi....
In ogni caso....se ho contratto qualcosa dopo quanto tempo si verificherebbero i primi sintomi?? sarebbero visibili??? devo fare qualche analisi??? dopo quanto tempo??? grazie per la pazienza...ma sono diventato molto apprensivo dopo questa cosa...grazie dottore...
[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Devo chiarirle alcune idee sulla gravità del rischio rispetto ai diversi contatti sessuali:

- a più alto rischio è stato il rapporto penetrativo anale non protetto, anche se non vi è stata eiaculazione dentro;
- la fellatio passiva (lei in bocca al trans) non è a rischio di HIV
- la fellatio attiva (il trans in bocca a lei) è a rischio HIV assai più basso del rapporto penetrativo anale
- il bacio con la lingua non è a rischio HIV

Tutti questi rapporti, però, sono a rischio anche di altre malattie infettive contagiose
come da info contenute in questi link:
AIDS: come misurare il rischio
http://www.medico-legale.it/showPage.php?template=articoli&id=29
AIDS e dintorni: le malattie a trasmissione sessuale
http://www.medico-legale.it/showPage.php?template=articoli&id=38

Le consiglio quindi si sottoporsi tutti i tests sierologici:
per l'HIV a 30 giorni e a 90 giorni dal rapporto
per epatiti B e C a 30 giorni, a 90 giorni e a 180 giorni dal rapporto
per la sifilide a 30 giorni dal rapporto
per la gonorrea, se nota uno scolo biancastro dal pene si faccia subito visitare da uno specialista.

Ci tenga al corrente, se lo desidera.

Buona giornata
[#4] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2012
dottore ad oggi è passata una settimana....devo preoccuparmi....cioè si manifestano dei sintomi in caso qualcosa???
Ho un leggero raffreddore e mi sento raffreddato, ma le temperature sono bassissime e penso anzi spero sia dovuto a quello...
Tuttavia la macchiolina sul glande è quasi scomparsa...ma sulla lingua ci sono sempre delle chiazzette bianche e da stamattina anche specie puntini rossi specialmente verso la punta.....quando dice che la penetrazione anale è a rischio anche se non c'è stata eiaculazione dentro cosa intende????
[#5] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
"quando dice che la penetrazione anale è a rischio anche se non c'è stata eiaculazione dentro cosa intende????"

intendo che il rapporto anale non protetto è ad alto rischio, anche se non si conclude con una eiaculazione dentro
il rischio vale sia per chi penetra sia per chi viene penetrato

ma noto che lei sta sottovalutando questo aspetto,
supponendo che siccome non vi è stata eiaculazione non vi sarebbe rischio
[#6] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2012
nono non sto sottovalutando affatto questo aspetto, chiedevo soltanto....non ho esperienze in merito e mi sono affidato a lei proprio per questo....per un consulto anche se a distanza....cosa si può contrarre anche avendo un rapporto anale senza eiaculazione??? Oggi sono stato dal dottore, mi ha visitato il glande e la lingua....mi ha detto che probabilemente si tratta di afte...posso fidarmi??? che esami devo fare per essere più sicuro??? mi sono dimenticato di dirle che dopo un paio di giorni da rapporto mi venne un forte mal di pancia e continuò per 3-4 giorni quando apparve poi questa macchiolina sotto il glande e comparve questa specie di patina bianca sulla lingua....
[#7] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
le ho già detto quali esempi dovrebbe fare: tutti i tests sierologici:

per l'HIV a 30 giorni e a 90 giorni dal rapporto
per epatiti B e C a 30 giorni, a 90 giorni e a 180 giorni dal rapporto
per la sifilide a 30 giorni dal rapporto
per la gonorrea, se nota uno scolo biancastro dal pene si faccia subito visitare da uno specialista.
[#8] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2012
grazie mille dottore....che attendibilità c'è a 30 giorni che non abbia contratto niente????
ultimamente sono un pò raffreddato e ho qualche decimo però fa anche freddo....speriamo sia dovuto al freddo....grazie mille per la pazienza
[#9] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
a 30 giorni un test negativo HIV dà una sicurezza del 95-97%
[#10] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2012
che altri test devo fare...x sifilide,epatite ecc... e a quanti giorni....grazie.
[#11] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
non glieli ho già scritti nella replica 3?
[#12] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2012
ah, mi scusi tanto dottore....quindi devo farmi fare una ricetta dal medico curante con analisi del sangue più test sierologici giusto?
[#13] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
certo
[#14] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2012
gentile dottore, mi scusi se la disturbo ancora....volevo chiederle, in attesa di fare i test sierologici....un'ultima cosa.
In pratica più o meno nella zone della punta della lingua.....ho come delle papille che sembrano essersi gonfiate un pò e guardandole contro luce sembrano un pò rosse....devo allarmarmi????
Premetto che ho di mio la lingua a carta geografica....però non ho mai guardato bene la mia lingua, non so se ho sempre avuto queste papille un pò gonfie e arrossate....cosa posso fare???? mi consiglia qualcosa????
[#15] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
non sarebbe professionale azzardare una diagnosi senza vedere direttamente le cose che lei descrive
[#16] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2012
gentile dottore, ho eseguito i test come da lei consigliato....a 45gg, non c'è stato alcun riscontro positivo.....hiv,epatiti ecc.... posso stare tranquillo????? grazie per essermi stato vicino
[#17] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
un test negativo HIV a 45 giorni dà una sicurezza assai vicina al 100%
ma è sicuro al 100% un test negativo a 90 giorni

mentre per le epatiti B e C la sicurezza del 100% la dà test negativo a 180 giorni