Utente 236XXX
Gentilissimi dottori,vorrei farvi due domande su due casi di problemi alla vista.
Il primo riguarda una mia parente,affetta da maculopatia miopica da 5 anni ad entrambi gli occhi.Entrambi sono stati curati con iniezioni di avastin,ripetute 2 volte ad un occhio e 3 all'altro,quando si ripresentavano i sintomi (per intenderci,non ha fatto il ciclo di 1a puntura al mese per tre mesi,che ho letto è quello più consigliato). Da più di due anni la malattia è ferma,ma sono apparse, ad un solo occhio,numerosi puntini luminosi immobili che sono stati identificati come una massiccia disorganizzazione vitreale. Il medico non da peso alla cosa,ma la vista di questa persona è un po' calata e nel guidare trova diverse difficoltà (mentre riesce ancora a leggere). Ammesso che si tratti del vitreo (perchè tutte le persone che conosco che hanno problemi al vitreo riferiscono che le macchie si muovono) esiste qualche cura?può migliorare?c'è qualche esame che specifico per controllare lo stato del vitreo?
L'altra domanda riguarda la mia fastidiosissima miopia: sono -7 ad entrambi gli occhi e visto che mal sopporto le lenti (uso quelle giornaliere) ho fatto la visita per sottopormi all'operazione. Mi è stato detto che ho la cornea troppo sottile e la pupilla che si dilata troppo..vorrei capire che vuol dire che la pupilla si dilata troppo e quali sono i rischi effettivi,perchè ad un altro studio medico mi è stato detto che la dilatazione della pupilla si riduce con l'età, e quindi tra qualche anno potrei sottopormi all'operazione (e la conea?si inspessisce?) ma non mi hanno del tutto convinta!
Grazie (e scusate per la lunghezza!)
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
per il primo quesito
mi permetta abbiamo bisogno di dati più' certi e poi non vorremmo violare PRIVACY di parenti ed amici

per la seconda domanda se lei non possiede una buona pachimetria corneale ed una pupillometria adeguata e' meglio
che non si operi