Registrati | Recupera password
0/0

Gonartrosi tricompartimentale di alto grado

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012

    Gonartrosi tricompartimentale di alto grado

    risonanza magnetica ginocchio sin
    Esame eseguito con sequenze se t1w, stir e tse dp/t2 w, nei tre piani ortogonali.

    Versamento articolare
    Gonartrosi tricompartimentale di alto grado, piu evidente ai comparti femoro-tibiali, con aree di sclerosi dell'osso subcondrale ed iniziale sviluppo ostefitario. Lesione orizzontale del corpo-corno anteriore del menisco esterno,con formazione di centimetrica cisti meniscale antero-laterale. Iniziale estrusione con lesione longitudinale-generativa del profilo inferiore del corpo-corno posteriore del menisco sinistro interno. Nella norma il pivot centrale e le restanti formazioni capsulo-legamentose. Rotula in lieve bascula laterale. Alterazioni fibrotiche del corpo di Hoffa. Encondrama di circa 1,5cm della metafisi femorale distale



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 428 Medico specialista in: Ortopedia

    Risponde dal
    2009
    Caro utente,

    Lei che sintomi ha?

    Distinti saluti


    Dr. Emanuele Caldarella
    Chirurgia dell'anca e del ginocchio
    emanuele.caldarella@medicitalia.it

  3. #3
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    dolore alla gamba.. tanto da non riuscire a camminare..
    dalla risonanza non si riesce a capire nulla?



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 428 Medico specialista in: Ortopedia

    Risponde dal
    2009
    Il referto della risonanza parla di un quadro di artrosi medio-avanzato, a parte questo non ci dà informazioni particolari... da quanto tempo ha dolore? E' iniziato in seguito ad un evento particolare?

    In ogni caso, in linea generale, è opportuno che si faccia valutare da un ortopedico (non prima di avere eseguito una RX in carico delle ginocchia). Questi individuerà la strategia terapeutica migliore nel Suo caso. Tenga presente che l'artrosi del ginocchio non è una vera e propria patologia, bensì l'espressione dell'invecchiamento dell'articolazione. Naturalmente questo non significa che Lei sia "vecchio". Esistono molte condizioni che portano il ginocchio ad invecchiare precocemente. Quando la situazione è particolarmente avanzata, si deve intervenire chirurgicamente impiantando una protesi. Prima di quel momento esistono molte terapie conservative che possono aiutarLa a stare meglio. Intanto Le segnalo un articolo sull'argomento.

    http://www.medicitalia.it/minforma/Ortopedia/585/L-artrosi-del-ginocchi

    Distinti saluti


    Dr. Emanuele Caldarella
    Chirurgia dell'anca e del ginocchio
    emanuele.caldarella@medicitalia.it


Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 17/02/2012, 20:01
  2. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 15/12/2011, 14:16
  3. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 26/11/2011, 17:03
  4. Miotens e artrosilene
    in Ortopedia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 01/05/2012, 23:51
  5. Callo osseo
    in Ortopedia
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 06/06/2012, 01:41
ultima modifica:  16/07/2014 - 0,05        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896