Utente 182XXX
Salve,
sono un ragazzo di 23 anni e soffro di acne da quando avevo 13 anni. Dopo numerose visite dal dermatologo con trattamenti soprattuto locali, circa 4 anni fa il mio dermatologo mi ha prescritto l'isotretinoina. Dopo la fine del primo ciclo la mia pelle era veramente un'altra cosa, per 6 mesi non ho avuto nemmeno un brufolo. Ma passato questo tempo il problema si è ripresentato, quindi nuovo ciclo ma questa volta con risultati diversi. La cura ha si tamponato in parte il nuovo sfogo acneico, ma non completamente come è stato la prima volta. Il trattamento è durato circa 2 anni dopo di che il mio dermatologo mi ha chiaramente detto che per il mio tipo di pelle non c'è niente da fare, si può cercare di arginare l'acne nei periodi peggiori ma comunque essendo una pelle grassa è naturale che vado in contro a tale tipo di problematica. Quello che vi chiedo è; ma è veramente cosi? Non potrò mai avere una pelle normale senza la continua comparsa di imperfezioni? Vi ringrazio per l'attenzione.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Io le fornisco la mia esperienza professionale: se è in parte vero che le caratteristiche genetiche della pelle sono permanenti, è altresì vero che la modulazione della pelle e delle sue secrezioni può essere ottenuta con un poco di pazienza e farmaci appropriati;

ad oggi - solo per parlare di sebo-regolazione ad esempio - esistono dei prodotti realmente efficaci; ancora, ad oggi grazie alla valutazione algoritmica del tipo di acne, di connessioni ormonali e di pelle, è possibile scegliere dei presidi farmacologici (anche topici) in grado di creare una modulazione a lungo termine del turnover (ricambio) della pelle e dell'epitelio dei follicoli pilo sebacei (l'unità da cui parte l'acne)

Per tutto il resto, trattamento dei segni e dei residui dell'acne, esistono altri innovativi presidi strumentali;
approfondisca i dati se vorrà con questo mio articolo che riporta vari link su ogni punto:

http://www.medicitalia.it/luigilaino/news/1875/Il-Laser-Frazionato-per-il-trattamento-delle-Cicatrici-lasciate-dall-Acne

cari saluti
[#2] dopo  
Utente 182XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per la sua risposta. Volevo rivolgermi ad un nuovo dermatologo per una valutazione attenta della mia situazione e cercare di riparare in qualche modo i segni che purtroppo l'acne ha lasciato. Mi hanno consigliato di rivolgermi all'IDI , via monti di creta- Roma, eventualmente lei saprebbe indicarmi un'altra struttura pubblica valida?
La ringrazio per l'attenzione.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Nella nostra Città, c'e' solo l'imbarazzo della scelta.

Da qui, in ottemperanza del "servizio di pubblica utilità a carattere orientativo non vincolante" che eroghiamo non indichiamo nessun centro, studio, specialista pubblico o privato, tantomeno i nostri o noi stessi, rimandando al vostro medico curante tale indirizzo in caso di struttura pubblica o alla vostra libera scelta in caso di specialista/centro privato.

Il nostro compito come potra comprendere esula da questo contesto.

Ancora cari saluti.