Utente 125XXX
Carissimi dottori, come potrete vedere dallo storico delle mie consultazioni ho più volte usato questo sito per informazioni inerenti al Lichen Sclerosus, ma la voglia di curare e di CAPIRE come farlo nel migliore dei modi è tanta!!



Oggi sono qui a chiedervi di farmi luce su alcuni aspetti secondari (forse un pò particolari e magari banali ) che mi interessano:

1)durante la fase in cui metto la crema(no cortisone) sulle zone colpite....devo porre particolare attenzione , ad esempio nella zona "infiammata" del prepuzio?? cioè..devo essere particolarmente attento acchè il massaggio non sia troppo "energico"??ovviamente non è che sto lì a strozzarlo...eh!

2)il massaggio per mettere la crema deve essere fatto principalmente secondo una direzione principale?? ad esempio è preferibile massaggiare la zona prepuziale perpendicolarmente all'anello...oppure è semplicemente una domanda stupida?!! heheh ...quì mi immagino già le Vostre risate!!heheh

3)attualmente sono solito massaggiare per molto tempo al fine di un completo completo completo assorbimento delle creme utilizzate....questa manovra è corretta oppure devo evitare di "stuzzicare" troppo la cute??può essere vista anche come una forma di ginnastica??

Pensate che quando mi curavo col solo cortisone, alle volte ne mettevo così tanto e non lo spalmavo bene che la mattina ne ritrovavo ancora tanto che potevo benissimo prendere e rispalmare nuovamente! Non sapevo gli effetti del cortisone e il medico di allora non si preoccupava di avvertirmi di nulla...nè quantità nè che doveva esser messo miratamente alla zona e basta!

4)quando faccio la pipì, mi capita sempre di scappellare il glande....questa manovra compiuta ovviamente più volte al giorno può in qualche maniera aumentare "l'infiammazione" della zona prepuziale??

5) Nei rapporti sessuali non avverto nessun dolore...ma sempre per l'ipotesi della domanda (1) , devo porre una sorta di "attenzione particolare"??

6)Prima di mettere le varie creme che mi sono state prescritte, sono solito lavare i miei genitali...e poi asciugarli con della comune carta igienica. Secondo voi è indifferente oppure farei meglio ad usare un panno?? magari di cotone ad esempio?



Ovviamente chiedo scusa se io possa sembrarvi "eccessivo" con queste mie richieste ma dal momento che sono una persona molto curiosa e che c'è tantissima disinformazione inerente al Lichen Sclerosus...mi affido a Voi medici per non andare a finire di ascoltare il solito ben informato utente sconosciuto su un sito internet!!


PS: ringrazio anticipatamente il Dr. Luigi Laino, sia perchè sono certo di una sua risposta e sia perchè di fatto è uno dei pochissimi che si interessa con vera passione a questa patologia . Grazie Dottore!!
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Dop questo simpatico ringraziamento anticipato mi pare d'obbligo una risposta;)

1)durante la fase in cui metto la crema(no cortisone) sulle zone colpite....devo porre particolare attenzione , ad esempio nella zona "infiammata" del prepuzio?? cioè..devo essere particolarmente attento acchè il massaggio non sia troppo "energico"??ovviamente non è che sto lì a strozzarlo...eh!

- basta un lieve e breve massaggio

2)il massaggio per mettere la crema deve essere fatto principalmente secondo una direzione principale?? ad esempio è preferibile massaggiare la zona prepuziale perpendicolarmente all'anello...oppure è semplicemente una domanda stupida?!! heheh ...quì mi immagino già le Vostre risate!!heheh

- indifferente

3)attualmente sono solito massaggiare per molto tempo al fine di un completo completo completo assorbimento delle creme utilizzate....questa manovra è corretta oppure devo evitare di "stuzzicare" troppo la cute??può essere vista anche come una forma di ginnastica??

- non serve un assorbimento completo

Pensate che quando mi curavo col solo cortisone, alle volte ne mettevo così tanto e non lo spalmavo bene che la mattina ne ritrovavo ancora tanto che potevo benissimo prendere e rispalmare nuovamente! Non sapevo gli effetti del cortisone e il medico di allora non si preoccupava di avvertirmi di nulla...nè quantità nè che doveva esser messo miratamente alla zona e basta!

- meglio applicare un sottile velo

4)quando faccio la pipì, mi capita sempre di scappellare il glande....questa manovra compiuta ovviamente più volte al giorno può in qualche maniera aumentare "l'infiammazione" della zona prepuziale??

- non ci sono dati particolari a riguardo, salvo situazioni complicate (fimosi iniziale, tendenza alla ragadizzazione "spaccature" sul prepuzio) in tal caso porre attenzione

5) Nei rapporti sessuali non avverto nessun dolore...ma sempre per l'ipotesi della domanda (1) , devo porre una sorta di "attenzione particolare"??

- solitamente anche per il pH acido dell'ambiens vaginale consiglio ai miei pazienti l'utilizzo del dispositivo profilattico, per scopi protettivi.

6)Prima di mettere le varie creme che mi sono state prescritte, sono solito lavare i miei genitali...e poi asciugarli con della comune carta igienica. Secondo voi è indifferente oppure farei meglio ad usare un panno?? magari di cotone ad esempio?

- la carta igienica non va bene, meglio un asciugamano piccolo di cotone morbido (sempre pulito)

rimando a dei link di approfondimento personali:

http://www.medicitalia.it/luigilaino/news/143/Puo-essere-un-Lichen-sclerosus-o-scleroatrofico-Quando-ci-si-deve-allertare

http://www.medicitalia.it/luigilaino/news/1577/5-motivi-per-evitare-una-circoncisione-in-caso-di-Lichen-sclerosus

cari saluti
[#2] dopo  
Utente 125XXX

Iscritto dal 2009
Dottore....perfino il sistema di riscossione fiscale è meno rapido ed efficiente di Lei!


Come al solito....grazie!
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
beh, non so se essere lieto del paragone, ma credo di si se stiamo parlando di efficenza;) Del resto il Lichen sclerosus merita questa e altra ed aggiuntiva attenzione!

saluti