Utente 237XXX
Ho subito un intervento di safenectomia esterna (solo dietro, sul polpaccio) con anestesia locale. Mi è stata prescritta l'eparina per sei giorni. Il pomeriggio dello stesso giorno potevo camminare senza alcun dolore, ed anche i due giorni successivi. Il terzo giorno sono stata un po' di più ferma in piedi e dal quarto giorno sono iniziati dei dolori molto forti. La gamba (polpaccio e piede) si addormenta. Quando inizio a camminare dopo un po' va meglio, ma appena mi fermo ricominciano i dolori ed il torpore al piede, il polpaccio diventa molto duro e dolorante. Sono tornata dal chirurgo il sesto giorno, mi ha tolto i punti e rifatto la fasciatura stretta, mi ha detto di non preoccuparmi, ma la situazione peggiora. Quando mi rialzo dopo aver tenuto la gamba distesa a letto o sul divano non riesco ad appoggiare il piede a terra. Solo dopo dei massaggi e movimenti di riabilitazione della circolazione riesco a camminare, ma sempre con un certo dolore. Appena mi fermo si riblocca tutto. Oggi è l'ottavo giorno dall'intervento. Ho anche terminato il ciclo di eparina... Dottore le chiedo se è tutto normale, perchè dieci anni fa ho subito lo stesso intervento alla gamba destra e non c'è stato questo post operatorio. Grazie per la sua risposta. Sono molto preoccupata, anche in relazione alla mia patologia di base: Connettivite mista ad impronta sclerodermica.
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Premesso che il decorso post-operaorio di un intervento può variare da caso a caso, è opportuno che sottoponga il problema al Chirurgo che l'ha operata.
Per quanto valutabile a distanza e sulla base del dato rassicurante che Le è stato dato alla visita di controllo, potrebbe non essere escludibile una problematica legata alla tolleranza della elastocompressione.
[#2] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2012
Dottore la ringrazio per avermi risposto subito. Mi tranquillizza sentire che lei non ipotizza altro tipo di complicazioni, perchè francamente io sto peggio di ora in ora.
Adesso sento addirittura come degli spilli che mi pungono la caviglia ed il piede è sempre addormentato. Anche quando dopo il massaggio riesco a camminare, continuo a sentire ad intermittenza degli spilli, non so spiegarlo meglio. Comunque è normale che l'elastocompressione i primi tre giorni non mi desse fastidio?