Utente 554XXX
Buonasera scrivo perchè mio marito ha fatto degli esami di routine per controllare la creatinina, che da un paio d'anni è alta,(siamo già stati da specialista) e sta seguendo un'alimentazione adeguata al caso. Dagli esami effettuati è venuto fuori che ha:
- AST (Got) 38
- ALT (Gpt) 64
- Gamma-Gt 66
(la creatinina è 1,21)
Siccome deve fare anche anche eco addome sempre per il problema della creatinina il dottore ha detto di estendere anche al fegato.
Da un paio di mesi accusa anche prurito esteso in tutto il corpo, che può durare da 2 a 3 giorni, passa, ma poi ritorna. Premetto che ha smesso di fumare da un anno, alimentazione abbastanza regolare, poca frutta e poco pesce, consumo di alcool solo durante il fine settimana 3/4 bicchieri di vino e non sempre. Lui è molto allarmato per tutto questo perchè pensa a brutte cose (tumore fegato). Mi potete dare una risposta poichè sono molto preoccupata per lui che non è per niente tranquillo.
In attesa ringrazio anticipatamente per il Vostro consulto, e mi complimento per la rubrica che è fatta molto bene. Buonasera
[#1] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo
48% attività
8% attualità
16% socialità
FURCI SICULO (ME)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile utente
per poter dare una risposta più precisa, bisognerà aspettare l'ecografia epatica e valuterei il dosaggio della bilirubina (stante il prurito); potrebbe trattarsi di una colestasi (legata a sabbia colecistica etc etc). Aggiungerei, anche se i valori non sono di molto elevati tra GOT e GPT, i marcatori epatitici.
Sarebbe inoltre utile sapere cos'è stato diagnosticato epr questo rialzo della creatinina.
Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Utente 554XXX

Iscritto dal 2008
Intanto grazie per la risposta che mi ha dato così velocemente, appena fatta l'ecografia sarà mia cura dirle l'esito, intanto il medico curante ha prescritto agli esami di accertamento: bilurubina, marker epatite B e C, urea.
Lo specialista in nefrologia nel referto ha scritto:
Normali test immunologici. Non reperti patologici agli esami urine.
Normale scintigrafia renale.
P.A. rilevata sempre nella norma
Tendenza alla ipecolesterolemia (Frazione LDL del colesterolo ai limiti superiori)
Consigli (soprattutto a scopo preventivo)
Dieta, controllo periodico della pressione, terapia ipolipemizzante.
Sin da ora ringrazio.
[#3] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo
48% attività
8% attualità
16% socialità
FURCI SICULO (ME)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Fà piacere trovare che vi sia corrispondenza tra il suo medico e noi medici "a distanza", spero che Le riponga fiducia nel Suo curante, che in ogni situazione deve essere il protagonista della storia.
Rimango in attesa di sue notizie
[#4] dopo  
Utente 554XXX

Iscritto dal 2008
Mi scusi se la disturbo ancora, ma il quadro clinico da me esposto può essere preoccupante? o secondo Lei, sempre in base ai dati che le ho dato, è tutto risolvibile senza indurre a pensare a cose poco piacevoli, sa com'è? internet è tanto utile e bello ma navigando si leggono cose anche poco piacevoli che fanno pensare al peggio. Potrebbe essere un'intossicazione o che cosa può aver causato queste alterazioni, e quello che più preoccupa è questo prurito che a mio marito dà molto fastidio. Scusi e grazie ancora.
[#5] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo
48% attività
8% attualità
16% socialità
FURCI SICULO (ME)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Come Le ho dettopotrebbe essere il tutto legato ad una colestasi con lieve rialzo della bilirubina, ma è solo una supposizione.
esegue gli esami e ne riparliamo.
Cordiali saluti