Utente 167XXX
Gentilissimi Dottori, vorrei chiederVi un consulto per quanto riguarda l'intervento al quale dovrà sottoporsi mia madre. Quattro giorni fa, durante una visita perchè mia madre è affetta da glaucoma, i medici che la seguono hanno rilevato un distacco di retina che opereranno domani. Ho fatto già delle domande e Vi riporto quello che so, ma ne avrei altre da fare che non ho fatto ai medici che seguono mia madre per non spaventarla. Mi hanno detto che il suo distacco di retina sicuramente è lì già da un po' e che non è stato diagnosticato prima in quanto è situato nella parte bassa dell'occhio. Mia madre non ha mai avuto sintomi, se non un annebbiamento della vista dovuta ad un collirio (per il glaucoma) che usava e che infatti gli hanno sospeso in quanto i suoi occhi erano gonfi, rossi e lacrimava spesso durante il giorno. Le ho chiesto, una volta a casa, di provare a coprirsi l'occhio "sano" e infatti dice che vede una piccola macchia nera se abbassa lo sguardo e (forse, non ricordo bene!) solo quando guarda la TV. Mi hanno anche detto che effettueranno un intervento di vitreoctomia in anestesia locale (con eventuale uso di sedativi)e che probabilmente useranno l'olio di silicone.Per tale motivo, tra qualche mese dovrà poi toglierlo.Mia madre è affetta da una fibrillazione atriale per la quale assume il Coumadin che ha già sospeso e sostituito con iniezioni di Clexane.Da qualche parte, però, ho letto che si usa l'anestesia generale e questo mi preoccupa un po', considerando anche che mia madre è alta 1.55 per 100kg. I dubbi mi sorgono dal fatto che chi mi ha dato queste info è il medico che ha diagnosticato il distacco e non chi la opererà (perchè è stato diagnosticata in un ospedale dove non effettuano questo intervento).Considerando tutto ciò, che rischi ci sono in un intervento di vitreoctomia? Inoltre, come sarà il recupero visivo, considerando anche che non ha grossi problemi, ad oggi? Infine, che precauzioni dovrà prendere successivamente all'intervento? Ad esempio, dovrà evitare di svolgere attività che impegnano molto la vista, quali la lettura e/o il ricamo, dei quali mia madre è una grande appassionata? Grazie infinitamente per il Vostro aiuto!
[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Quanti anni ha sua madre?
E' molto miope?