Utente 225XXX
Gentil dottori,
Vi riporto il referto del eco color doppler penieno basale e dinamico che ho eseguito pochi giorni fa:
L'esame ecocolordoppler basale non ha evidenziato alterazione dei corpi cavernosi nè della albuginea che presenta uno spessore medio di mm 0,7.
I profili velocitometrici esaminati in corrispondenza dell Arterie Dorsali e Cavernose sono risultati nei limiti della norma con valori medi della Vps di 15 cm/s.Non attività venosa spontanea alla radice del pene.
L'ICI è stata effettuata con 9mcg di PGE1 ed ha determinato una risposta di
Tumescenza completa(000XX)

L'esame ecocolordoppler dinamico effettuato dopo ICI,ha evidenziato una normale dilatazione dei sinusoidi con valori di picco del flusso sistolico nella norma per l'età;dopo 10 minuti Vps 39cm/s sulla A.Cav dx e Vps 49cm/s sulla A.Cav.sin
LA fase di dilatazione e di incremento dell'inflow arterioso si è presentata regolare,con normale incremento del diametro delle A.Cavernose e regolare emergenza delle arteriole elicine;nella fase tardiva la Vps ha raggiunto i 66cm/s
I valori della velocità diastolica sono rimasti,anche nella fase tardiva,su valori di Vd>5cm/s con valori medi di 11cm/s e IR=0,75. Alla radice del pene si sono evidenziate attività venose evidenti al Colordoppler duranti le fasi respiratorie e maggiormente durante la manovra di Valsala.
CONCLUSIONI: i dati emersi dagli esami effettuati depongono per un funzionamento nei limiti della norma in relazione all'età del distretto arterioso penieno;si sono invece evidenziate anomalie del meccanismo Veno Occlusivo cavernoso tali da compromettere il mantenimento dell'erezione

Premetto che ho effettuato l'esame perchè ho una rigidità sufficiente alla penetrazione ma non completa e quindi non totalmente soddisfacente e che i miei valori ormonali sono ok.
Vengo alle domande: cosa significa, in riferimento alla conclusione,che ho un funzionamento nei limiti della norma in relazione del distretto arterioso penieno?
Che anche le arterie non hanno un ottimo funzionamento ma che è cmq nella norma?
Cosa ne pensate dei valori dell'eco color basale e dinamico?sono nella norma?
é chiaro anche a me che dal referto si tratta di fuga venosa...io so che ci sono pareri discordanti riguardo la fuga venosa...alcuni affermano che non si puo curare,altri che è un sintomo le cui cause possono essere psicologiche o ormonali(ho letto un articolo del dottor Cavallini)...qual'è la verita??
Il medico mi ha consigliato di assumete Trittico 1/2 pasticca x un mese,perchè agendo sulla serotonina si potrebbe migliorare il sistema venoso...voi che ne pensate?

Attendo vostre risposte e vi porgo distinti saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
il funzionamento vascolare è nella norma.
http://www.medicitalia.it/giorgiocavallini/news/357/Deficit-erettivo-da-fuga-venosa-l-araba-fenicia
Il trittico è specifico per problemi psicogeni.
Le do il link sulla fuga venosa.
[#2] dopo  
Utente 225XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dott.Cavallini,
Quindi lei pensa che sostanzialemente sia una problematica psicogena che con il trittico può migliorare?in famiglia(nonna) soffre di vene varicose,mia madre di emorroidi...anche se è una cosa ereditaria può avere una causa psicogena?
E cosa significa "nei limiti della norma"nella conclusione del referto?

La ringrazio!
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Vede che non ha letto il link. Nei limiti di norma vuol dire ok. La terapia è indicata come funxzionale.
[#4] dopo  
Utente 225XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio!