Utente 237XXX
Buonasera,
ad ottobre 2009 ho avuto la Sindrome Nefrosica da glomerulopatia a lesioni minime(protenuria 5,9 gr/24 ore albumina sierica 1,4 gr/di colesterolo 565 mg/di), curata con terapia cortisonica.
Avevo in programma di avere un bambino, mi dissero che non ci sarebbero stati problemi ad affrontare una gravidanza, ad ottobre 2010 sono rimasta in cinta. Ogni mese effettuavo gli esami delle urine ed erano sempre perfetti. A giugno 2011 ho partorito ma dopo circa una decina di giorni, dalle urine schiumose, avevo capito che probabilmente mi era ritornata .Mi hanno rifatto tutti gli esami, questa volta la proteinuria era addirittura di 12,50 gr/24, ovviamente ho duvuto sospendere l'allattamento ed iniziare subito la terapia.
Vorrei sapere se potrebbe essere stata la gravidanza o il parto (effettuato con analgesia epidurale) a causare il ritorno della malattia oppure se si tratta solo di coincidenza. Inoltre vi chiedo se è una malattia congenita e se il mio bambino potrebbe avere dei problemi, forse sarebbe opportuno sottoporlo a degli esami?
Un domani vorrei tanto avere un secondo figlio ma a questo punto ho un pò paura!
Vi ringrazio per l'attenzione.
Cordiali Saluti
[#1] dopo  
Dr. Aldo Ortensia
24% attività
0% attualità
4% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2010
Purtroppo la GN a "lesioni minime" rientra nella categoria delle glomerulopatie su base autoimmune che possono andare in remissione ma molto difficilmente possono essere definite come "guarite". Certamente la gravidanza ed il parto possono aver riattivato il processo di flogosi glomerulare che le auguro possa essere ben controllata dalla terapia steroidea, come già nel passato. La possibilità che suo figlio possa aver "ereditato" da lei una glomerulopatia autoimmune è inesistente mentre non si può escludere a priori che possa aver ereditato una predisposizione a sviluppare patologie autoimmuni.
Per quanto riguarda un secondo figlio la consiglierei di desistere: adesso ha un bambino piccolo da crescere e far diventare uomo, si dedichi a lui e non pensi ad altre gravidanze almeno per qualche anno.
Cordialmente.
[#2] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno Dott. Ortensia,
la ringrazio molto per la sua risposta.
Ma ci sono degli esami che posso far eseguire al mio bambino (di 7 mesi) per sapere se ha una predisposizione a sviluppare patologie autoimmuni?

Cordiali Saluti