Utente 226XXX
Salve,sono una ragazza di 20 anni e soffro di attacchi di panico. Proprio per questo mio problema,essendo molto cardiofobica,per caso oggi ho fatto una visita dal cardiologo di fiducia,e facendo un eco mi ha riferito che ho un lieve prolasso della valvola mitrale. Ecco tutto. Così ha scritto sul referto.
Lui mi ha anche rassicurata. Ma volevo un suo parere! E' qualcosa di cui preoccuparmi? Posso praticare tranquillamente sport? Comporta altre patologie..come per esempio infarto o cose simili? Ed inoltre...si deve ricorrere ad intervento chirurgico? Scusi per le troppe domande ma volevo chiarirmi un pò le idee. Grazie mille in anticipo. Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Bisogna distinguere il vero prolasso della mitrale, che e' una patologia seria e che spesso, negli anni , richiede una correzione chirurgica, dall'attegguiamento prolassante di uno dei lembi valvolari che invece e' una patologia molto diffusa, assolutamente benigna e che si accompagna a palpitazioni, attaccghi di panico, tireopatie.
Querst'ultima non richiede assolutamente una correzione chirurgico ed e' considerata una variante della normalita'
si tranquillizzi pertanto
arrivederci
cecchini
www.cecchinicuore.org