Utente 237XXX
Salve, ho 30 anni e mio marito 34. Dopo 2 anni di tentativi per una gravidanza abbiamo deciso sotto consiglio del mio ginecologo di sottoporci ad alcuni esami di approfondimento. La mia situazione clinica risulta perfetta e quindi feconda, per quanto riguarda mio marito ci siamo rivolti ad un andrologo e abbiamo effettuato 2 spermiogramma, spermiocolturaed analisi del sangue ed ecodoppler testicolare. Riporto di seguito tutti i risultati:
1° spermiogramma: Volume 3,8 ml colore:avorio Consistenza:densa Viscosità:normale Odore:proprio Fluidificazione:regolare pH:7,8
numero nemaspermi 40 milioni
namaspermi normalmente conformati 30%
motilità: dopo 60' 65% dopo 120' 55%
conclusioni: moderata astenozoospermia

2° spermiogramma: Volume:4,2 ml colore: avorio Coaguli:assenti Viscosità:normale pH: 7,6
numero nemaspermi 60 milioni
nemaspermi normalmente conformati 45 %
Motilità : 50% mobili 50% privi di movimento

esame batteriologico negativo ricerca miceti: negativo ricerca trichomonas:negativo

clamydia: negativa

LH 2,36 mUI/ml
17 beta estradiolo 35,0 pg/ml
FSH 2,74mUI/ml
prolattina 14,96 ng/ml (leggermente alta ma mio marito è facilmente impressionabile e ci hanno detto che era normale)
Testosterone 5,07 ng/ml


dall'eco non risultano varicoceli seminali ma è stata riscontrata una piccola cicatrice , l'andrologo ha detto potrebbe essere una vecchia postratite cicatrizzata

La conclusione dell'andrologo è stata quella di intervenire sulla motilità perchè dice che è quella a nostro svantaggio, probabilmente influenzata dalla vecchia prostatite.
La cura che ci ha assegnato è a base di integratori vitaminici(non sò se posso menzionare il nome dei farmaci ) e una leggera somministrazione di androgeni al mattino.
Volevo avere dei pareri sulla nostra situazione e sapere in modo diretto se c'è possibilità di miglioramento con queste cure e quindi possibilità di rimanere incinta o se è solo un piccolo tentativo che poi magari ci porterà ad affrontare scelte diverse.....

Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,il quadro seminale di Suo marito non è tale da prospettare un eventuale ricorso alla PMA ma i due anni trascorsi alla ricerca di un figlio devono allarmare e richiedono l'ottimizzazione di entrambi i partners della coppia.Continui,quindi,a seguire i consigli dell'andrologo di riferimento,assieme a quelli del ginecologo.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2012
grazie mille Dott. Izzo, continueremo su questo sentiero....l'andrologo ci ha consigliato 3 mesi di cura per mio marito...spero in qualche novità durante questo periodo
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...siamo qui.Cordialità.