Utente 210XXX
Gentili dottori,
da qualche mese ho prurito,bruciore e abbondandi perdite vaginali tipo "ricotta". da un primo controllo visivo mi era stata diagnosticata un'infezione da candida,e perciò io e il mio fidanzato abbiamo assunto numerosi antimicotici. tuttavia i nostri problemi non accennavano a risolversi. così ho fatto un tampone vaginale,e con grande stupore ho scoperto di non avere la candida bensì un'infezione da escherichia coli....ad oggi stiamo assumendo ciproxin 250 da 3 giorni. il mio bruciore è diminuito,ma ciò che mi preoccupa è la situazione del mio fidanzato. lui infatti presenta numerosi puntini rossi sul glande,prurito e secchezza. il medico di base gli aveva prescritto sertaderm,ma in farmacia gliel'hanno sconsigliata in quanto viene usato per la candida (?) così ha usato travocort... con quest'ultimo la situazione è inizialmente migliorata,per poi peggiorare dinuovo. voi cosa ci consigliate di fare? Grazie per l'attenzione!
[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
16% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Gentile Utente il consiglio è quello di effettuare una visita dermatologica per poter effettuare tamponi con relativi antibiogrammi e topigrammi se ritenuti necessari ed ulteriori esami se decisi da chi avrà l'opportunità di poter visitare il suo fidanzato, assolutamente sconsigliato è il fai da te con utilizzo di topici contenenti corticosteroidei ed antimicotici se non sussiste un razionale (positività dei tests di cui sopra)
Cari saluti
[#2] dopo  
Utente 210XXX

Iscritto dal 2011
Gentile Dottore,
grazie per la cortese risposta. purtroppo devo dire che è il primo medico che consiglia un tampone anche per il mio fidanzato... tutti i dermatologi che abbiamo consultato (ben cinque) ci hanno sconsigliato,in quando rietenevano fosse necessario che lo facessi solo io per stabilire una cura comune.
per il momento abbiamo deciso di seguire la terapia antibiotica orale,lei crede sia sufficiente per attenuare le manifestazioni locali? se la situazione non migliora allora faremo un tampone.
grazie ancora! e buon lavoro
[#3] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
16% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Lo spero vivamente che possa l'antibiotico risolvere il problema anche al suo fidanzato però non posso dirle di più non avendo visione del problema e non avendo a disposizione dei tamponi
Cari saluti