Utente 210XXX
Premesso che sono un ex fumatore da luglio 2011, 47anni d'età 170 cm d'altezza ed 88kg di peso, in terapia per ipertensione e colesterolemia ed assunzione di diuretici. Premesso che in luglio 2011 ho subito un intervento cardiochirurgico di riparazione tricuspide (Anomalia di Ebstein) ed un By-pass con taglio sternale e che nell'ottobre del 2011 un ulteriore intervento cardiochirurgico per sostituire, con bioprotesi, la succitata valvola riparata ed intraoperatoria un intervento di ricostruzione arteria femorale dx.
In data 25/01/2012 per controlli di routine ho eseguito una RX del TORACE con la seguente diagnosi:

"STRIE DISVENTILATORIE ORIZZONTALI AD ENTRAMBE LE BASI POLMONARI E AL TERZO MEDIO DI DESTRA, SU QUADRO DI MODERATO RINFORZO DIFFUSO DELLA TRAMA INTERSTIZIALE CON ILI UN POCO ACCENTUATI A CARATTERE VASCOLARE.
EMIDIAFRAMMI CURVILINEI, IN ASSENSA DI VERSAMENTO PLEURICO IN ATTO.
CUORE MODICAMENTE INGRANDITO CON SALIENZA DELLE CAMERE DI SINISTRA, IN ESITI DI STERNOTOMIA MEDIANA."

Riportato il referto della RX ed avendo in atto dei disturbi di affaticamento e problemi respiratori in posizione supina, chiedo con cortesia se tali disturbi possono derivare dal cuore, visto che prima degli interventi chirurgici accusavo tali disturbi. E a livello polmonare c'è qualcosa che non va?
Ringrazio anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Direi che, letta tutta la sua storia clinica, la sua RX del torace non desti preoccupazioni.
Arrivederci
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 210XXX

Iscritto dal 2011
Egr. Dr. Cecchini,
Prima di ogni cosa La ringrazio per avermi dato del tempo.
Nella sostanza però non sono riuscito a comprendere il problema della salienza delle camere di SX ed il fatto che continuo ad avere gli stessi disturbi di prima (difficoltà respiratorie in posizione supina e continuo affanno). Tengo a precisare, comunque, che da recenti indagini di prelievo di sangue (26/01), il valore della Sideremia risulta 44.
Può rendermi edotto?
Granzie.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
L'esame che puo' essere esrtremamente utile per valutare con accuratezza i volumi delle camere cardiache e la contrattilita' del ventricolo sinistro e' l'ecocolordoppler cardiaco che permette inoltre una valutazione piuttosto accurata della pressione polmonare.
Per cio' che riguarda la sideremia, il valore che lei riporta e' piuttosto basso ne parli con il suo curante per valutare se questo sia dovuto da perdita o da ridotto assorbimento di ferro.
Arrivederci
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#4] dopo  
Utente 210XXX

Iscritto dal 2011
Gent.mo Dr. Cecchini,
Come da suo consiglio, ho effettuato ecocardiografia con il seguente risultato:

Ectasia della radice aortica (42mm).
Aorta ascendente 39mm e arco aortico 38mm.
Ispessimento delle cuspidi.
Al Doppler lieve insufficienza.
Ventricolo sx dimensioni intracavitarie DTD 48mm e spessori parietali SIV/PP 11/12mm.
Funzione sistolica FE 55%.
Funzione diastolica normale.
Valvola mitralica con lembi lievementi ispessiti con flusso retrogrado lieve.
Atrio sx diametro ASx 41mm.
Ventricolo dx 38mm (50mm prima dell'intervento, 33 mm alle dimissioni).
Gradiente ventricolare dx non derivabile.
Gradiente di flusso tran-tricuspidalico aumentato (grad medio 8mmHg, max 14,5 mmHg).
Alla luce di tale esito cosa mi consiglia?
Grazie.
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Mi pare che lei abbia trovato un enorme risulto dal difficile intervento al quale e' stato sottoposto.
Deve solo ridurre drasticamente il peso. Cosa non facile, ma indispensabile se vuole vivere meglio e più' a lungo. Mangi con meno sale possibile.
arrivederci
cecchini
www.cecchinicuore.org