Utente 237XXX
Salve a tutti,
Vi scrivo per chiederVi consiglio e pareri da esperti.
Ho 35 anni e per altra diagnosi devo sottopormi tra meno di 2 settimane ad una risonanza magnetica con liquido di contrasto (gadolinio).
Su consiglio dell'ospedale (che vuole una capacità ottimale) e del medico curante ho effettuato le analisi per verificare la funzionalità renale necessaria allo smaltimento veloce del liquido di contrasto.
La ricerca è stata su Urea e Creatinina, quest'ultima verificata sia nel sangue che con l'analisi sull'urina nelle 24 ore.

Urea 30 mg/dL 10-50 cinetica
Creatinina
Valore 1.07 mg/dL 0.60-1.10
GFR 79.11 mL/min/1.73 > 60.00 val. calcolato sec. MDRD
Clearance Creatinia 105 ml/min 80-120 valore calcolato

[Fino a qui risulterebbe, nella mia ignoranza, tutta ok, (giusto?) ma, essendomi sottoposto alla raccolta delle urine sulle 24ore, avevo già notato qualcosa di strano nella quantità].

Dosaggi Urinari (Test Quantitativi)
Volume diuresi: 3600 cc nelle 24 ore
Creatinina 44.92** mg/dL 80.00-180.00 cinetica enzimatica

Quest'ultimo valore mi lascia molto dubbioso e preoccupato per capire se i miei reni siano in grado di resistere e smaltire nei dovuti tempi brevi il gadolinio ed evitare i pericolosi accumuli.
Per il quadro clinico aggiungo che le restanti analisi hanno riportato valori ottimali nell'emocromo e una leggera alterazione oltre i massimi dei valori lipidici.
Dopo una vita atletica fino ai 25 anni, ho superato un periodo di circa 6 anni di eccesso di peso -fino a 85kg x 180cm- tornando negli ultimi anni ad una vita sportiva amatoriale e ad un peso consono di 70-72 kg.
Nel periodo suddetto, oltre all'eccesso di peso ho avuto un costante eccesso di colesterolo fino a punte di 280; ho in famiglia una propensione alle malattie cardiovascolari e di ipertensione. In merito a questo, a 24 anni, nel 2001, ho eseguito la misurazione della pressione sulle 24ore con un esito: "Valori globali di pressione nella norma tuttavia il 45% dei valori di pres.arteriosa diastolica oltre 90 mmHg", responso simile nel 2009 in cui mi si prospettava l'incedere della familiarità suddetta.
Nel 2002 un es. EcocolorDoppler Aorta Addominale e circolo renale ha dato questo esito nella norma.

1) Secondo il Vostro parere da esperti con i valori che ho riportato(l'ultimo in particolare), posso sottopormi alla risonanza magnetica con il liquido di contrasto?

2) Come si spiega il risultato deltest quantitativo sulle 24ore?
La quantità di acqua che bevo durante il giorno è legata alla sensazione di sete che percepisco.Non so se pertinente ma negli ultimi tempi sopporto male gli ambienti caldi e ho notato una decisa riduzione della sudorazione durante la giornata e l'attività sportiva.

Grazie per l'attenzione e scusate la lunghezza.

Cordiali Saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
0% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Nella sostanza del suo quesito, il test sulle urine delle 24 è finalizzato al calcolo della clearance della creatinina: calcolo che restituisce un risultato normale. Ergo, non si preoccupi per nulla dei valori del range di riferimento della creatininuria, che sono peraltro arbitrari.
Di conseguenza, può tranquillamente sottoporsi alla RMN con gadolinio.

Saluti
[#2] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille Dr. Mangione,
per la Sua gentile e celere risposta.
Mi permetta di domandarLe solo una cosa per chiarire un mio dubbio,
il valore:
Creatinina 44.92** mg/dL 80.00-180.00 cinetica enzimatica

non indica anche esso la quantità della creatinina, questa volta calcolato attraverso le urine e non attraverso il sangue come invece gli altri dati?

Secondo il mio medico di famiglia era l'esame sulle 24ore il più attendibile...

Ho provato a chiedere anche a lui informazioni in merito a questo dato fuori norma, ma, con un giro di parole cortese, mi ha fatto capire di non saperne molto, per quanto ritenga non sia una cosa preoccupante, e di ricercare il parere di un esperto...

Grazie mille per il Suo tempo.

Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
0% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Certo che sì, l'esame serve a rilevare la quantità di creatinina escreta in un giorno con le urine. Questa viene rapportata alla concentrazione della creatinina nel sangue. Il rapporto si chiama clearance della creatinina, ed è un indice della funzione renale. nel suo caso il rapporto è normale.

Saluti