Utente 167XXX
Gentili dottori,
sono anni che mi porto periodi di mal di pancia improvvisi per strada, spossatezza di pancia.. naturalmente passeggeri, ma che ritornano.
Da tempo il medico generico mi dice che la mia è una una condizione ansiosa, ma non ci credo più. I miei motivi per pensarlo sono dovuti al fatto che questi periodi mi vengono anche quando sto rilassato. Feci un test per vedere se sono celiaco ma non lo sono. Negli ultimi periodi, ho provato ad eliminare dolci, latte e derivati.. e mi sono sentito BENE.
Vorrei fare un test per vedere se ho problemi con il lattosio.
Un laboratorio mi ha detto che fanno il test sul sangue per vedere l'allergia al lattosio, costo 15 euro. Un altro laboratorio invece fa il Breath test costo 60 euro. Qual è la differenza tra allergia e intolleranza? Quale mi consigliate di fare?
I miei sintomi: mal di pancia, meteorismo... sono tipici di allergia o intolleranza?
Grazie in anticipo e spero tanto in una risposta. Ho urgente bisogno di sapere come muovermi.
Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Valerio Langella
40% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Spesso i sintomi gastrointestinali causati da alimenti sono di origine funzionale.
L'intolleranza al lattosio è un deficit di enzimi che non riescono " a digerire " la molecola.
L'allegia alle proteine del latte è un'altra cosa.
Gli alimenti che Lei ha eliminato nella dieta sono cmq irritanti gastrointestinale e La invito a non trarre conclusioni sbagliate (il relativo benessere non è da collegare ad una allergia o intolleranza specifica).
Da un punto di vista pratico, le consiglio di fare anche dei test allergici per alimenti e data la sua giovane età, probabilmente con un buon programma dietetico e terapeutico da stabilire sotto guida medica, sono sicuro che risolverà il problema (fastidioso sicuramente ma allo stesso tempo banale da risolvere).
Spero di esserLe stato di aiuto
Dott. Valerio Langella