Utente 238XXX
Buongiorno,
qualche giorno fa ho riscontrato una irritazione del glande, con puntini rossi e un po' di secrezione biancastra. La cosa era già successa e come mi aveva consigliato a suo tempo il medico, ho eseguito sciacqui con acqua e bicarbonato e applicato pevisone per 3 gg. Ora l'irritazione non c'è più, ma in una masturbazione e in un successivo rapporto ho notato che il frenulo tira il glande più di prima, con l'effetto di accelerare molto l'eiaculazione. Il frenulo sembra anche più spesso al tatto. Che può essere successo? La situazione può tornare spontaneamente alla normalità? Grazie mille, un saluto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

la semplice infiammazione del frenulo e del prepuzio legata alla infezione da candida (come da cura con Pevisone) può effettivamente imbibiire di liquidi il tessuto fino a renderlo lievemente più gonfio ma anche favorire minore elasticità del solito con il quadro clinico che ne consegue.

ritengo giusto far passare l'infiammazione e poi rivalutare i dati con il suo specialista di fiducia.

cordialità
[#2] dopo  
Utente 238XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno dottore, grazie per la risposta. Al momento non ci sono più segni di infiammazione e la situazione del frenulo sembra leggermente migliore, attenderò ulteriormente.

un saluto