Utente 508XXX
Un centro delle cefalee per indagare sul mio problema di emicrania con aura mi ha fatto eseguire i seguenti esami: Ecocardiogramma transtoracico e doppler transcranico per la ricerca di una pervietà del forame ovale. Il medico che mi ha effettuato l'esame ha espressso grande scetticismo per il fatto che quello effettuato al cuore fosse positivo, mentre l'altro negativo, spiegandomi che è un fatto raro - ha ripetuto l'esame 7 volte - Vorrei sapere quali sono le conseguenze di questa rarità e se persiste un grave problema per cui necessito di un ulteriore controllo.
I risultati degli esami sono i seguenti:

ECOCARDIOGRAMMA TRANSTORACICO Presenza di shunt dx-sx di lieve entità, durante manovra di Valsalva con contrasto, indicativo della presenza di pervietà del forame ovale. Assenza di aneurisma del setto interatriale. Ventricolo sinistro normale per spessori parietali, cinesi, dimensioni ed indici di funzione sistolica e diastolica. Apparati valvolari normali per morfologia e caratteristiche velocimetriche del flusso. Ventricolo destro normale per dimensioni e indici di funzione sistolica ( TAPSE = 19 mm). Atrio sinistro e destro di normali dimensioni.

DOPPLER TRANSCRANICO
Previa visualizzazione del flusso in art. cerebrale media sinistra e destra si procede a iniezione di contrasto (fisiologica agitata) durante manovra di Valsalva: assenza di segnali microembolici. Cordiali Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Aniello Ascione
24% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2006
Caro Signore,
è frequente il riscontro di pervietà del forame ovale (PFO) nei giovani con cefalea od emicrania.
Se vuole approfondire la diagnostica,Le consiglierei sottoporsi a RMN cerebrale: se negativa per micro focolai ischemici non dovrà fare nulla se non curare il sintomo emicrania. Nel caso fosse positiva ,le linee guida raccomandano l'uso di aspirina.
La saluto
Dr.Ascione
[#2] dopo  
Utente 508XXX

Iscritto dal 2007
Ho 36 anni e soffro da alcuni anni di emicrania.Ho già fatto una RMN all'encefalo nel 2001 e l'esito era negativo, secondo lei è da ripetere? L'esame più recente è una tac all'encefalo, fatta a settembre, quando un episodio di emicrania più violento del solito mi ha costretta ad andare al pronto soccorso, perchè non riuscivo a smettere di vomitare ed era un dolore tremendo. Il risultato della tac è il seguente:

Non lesioni parenchimali a focolaio o diffuse in atto a sede sotto o sovratentoriale. strutture della linea mediana in asse. Sistema ventricolare non dilatato.

Gentilmente mi sa spiegare con parole povere per quale motivo è raro che ad un passaggio di microbolle a livello del cuore non corrisponda un analogo passaggio a livello encefalico..Cosa comporta questa situazione, definita rara da chi mi ha esaminata?

Colgo l'occasione per ringraziarla