Utente 232XXX
Gentile dottore,

Gia tempo fa avevo postato una domanda relativa a una sporadica fuoriuscita dal meato di una goccia di liquido fluido, di colore e consistenza simile a latte annacquato, dopo avere urinato e defecato.
Mi è stato detto dall'andrologo che mi ha visitato che, in assenza di patologie alla prostata, il fenomeno era da considerarsi fisiologico, sopratutto in caso di prolungata astinenza.
Ora vorrei porre l'enfasi su di un altro problema.
A 64 anni, è normale, in assenza di stimolazione, avere ancora erezioni notturne, involontarie, al termine delle quali si nota sul meato una goccia di liquido viscoso, trasparente (compatibile con liquido pre-seminale di Cowper)?
I due problemi sono distinti anche se possono avvenire contemporaneamente; intendo dire, può accadere di notare una goccia di liquido viscoso e trasparente appena alzato dopo una erezione e una goccia di liquido fluido e lattiginoso post defecatorio.
C'è una connessione tra i due problemi?
Mi consigliate una ulteriore visita?
Sono molto in ansia anche se preciso che per quanto riguarda l'aspetto psicologico mi sono già rivolto a uno psicoterapeuta.
Grazie anticipatamente per la cortese risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

è noto che con l'età la prostata può aumentare di dimensioni e quindi può produrre più liquido prostatico, dopo tumescenze notturne o dopo sforzi defecatori possono essere espulsi dal pene.

utile quindi effettuare un controllo prostatico come da prassi annuale dall'urologo.

cordialità
[#2] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro Utente,nessuna ansia,le uretrite ex libidine è fisiologica.La spermatorrea da sforzo nella defecazione può essere legata ad un fenomeno edematoso congestizio delle ghiandole dell'apparato genitale (prostata,vescicole seminali,cowper).Cordialità.
[#3] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Egregi dottori,

grazie per la sollecita risposta.
Premesso che entrambi i fenomeni si presentano sporadicamente e che nel contesto della visita andrologica, con esplorazione rettale e ecografia prostatica, la prostata non ha evidenziato alcun significativo aumento di dimensioni.

Mi pare di capire, che:

1) uretrite ex libidine
per quanto concerne la fuoriuscita di una goccia di liquido viscoso, trasparente, dopo una erezione avvenuta durante il sonno (si differenzia dalla polluzione in quanto non si tratta di eiaculazione ma di semplice liquido seminale) si possa considerare fisiologico.

2) spermatorrea post defecatoria
per quanto concerne fuoriuscita di una goccia di liquido fluido acquoso, lattiginoso che si presenta dopo la defecazione si possa considerare fisiologico o parafisiologico e può dovuto a una congestione prostatica.

In entrambi i casi mi parrebbe di capire che non c'e motivo di preoccupazione, sopratutto perchè il caso della spermatorrea da sforzo l'avevo gia prospettato all'andrologo che mi ha visitato

Mi scuso se sono pedante, è tipico dell'ansioso chiedere conferme, ma se mi potete confermare che ho capito bene, mi fareste una grossa cortesia e sarebbe di supporto alla terapia psicologica.

Cordialità
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...ha capito bene.Cordiatà.
[#5] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
esatto