Utente 238XXX
cari dottori e da circa 2 settimane che ho un fastidio e sensazione di pesantezza al testicolo destro accompagnato recentemente (3 giorni) da sensazioni di calore e talvolta nausea. Il fastidio è partito dopo questo tipo di giornata: mi sono masturbato sono uscito di casa e sono stato un'intera giornata in giro a camminare ,al rientro mi sono addormentato e al risveglio ho iniziato ad accusare questa sensazione di pesantezza. Guardando il testicolo destro mi sembra più gonfio di pocho rispetto a quello sinistro e un pò più in alto. ultimamente la pelle e un pò più rosea e sembra più calda.
pensavo si potesse trattare di una torsione per via della posizione ma dopo una settimana avrei penso accusato dolori atroci e infatti ho sospettato di qualche infezione al testicolo o all'epididimo o addirittura varicolece.
cosa pensate potrebbe essere? è da 1 settimane che provo ad andare dal dottore ma è in ferie.
grazie per l'interessamento
cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Un dolore testicolare può dipendere da varie cause. Non và esclusa la colica renale (Nausea..). La sensazione di aumento di tempreatura locale tuttavia fa pensare ad una forma infiammatoria come ad esempio una epididimite. Ne l Suo interesse Le dico che una visita mi pare comunque indispensabile e non ulteriormente procrastinabile. Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 238XXX

Iscritto dal 2012
per quanto riguarda invece il gonfiore e la posizione un pò anomala del testicolo mi devo preouccupare o potrebbe essere dovuta all'epididimite? e nel caso in cui si tratta di epidimite posso trascurarla? può passare da sola?
trascuravo che mi sembra che i linfonodi inguinali sono un pò gonfi...
grazie
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

niente va trascurato alla sua età anche una possibile subtorsione se non una torsione testicolare che richiede sempre una attenta valutazione urologica od andrologica in urgenza.

Non perda altro tempo prezioso e, senta prima il suo medico di fiducia, se non lo trova od il dolore è costante o tende ad aumentare, bisogna allora subito sentire in diretta un esperto andro-urologo.

Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 238XXX

Iscritto dal 2012
dottori vi contatto perchè ho ancora continui problemi al testicolo destro lo trovo sempre più alto e nn riesco a eseguire una corretta autopalpazione perchè accuso un dolore atroce che scompare se smetto di toccarlo. ultimamente non riesco più a dormire la notte perkè mi fà male.è da quasi 9 mesi che il dolore continua a intermittenza( per un mese a questa parte il dolore sembrava stava sparendo). la posizione del testicolo destro come dicevo è più alto rispetto a quello sinistro e sembra leggermente più gonfio e più all'infuori. ho fatto un eco color dopler all'ospedale ma il dott mi ha detto ke nn risulta niente. ultimamente ho fatto delle analisi del sangue e risulta una leggera infezione, nn vorrei ke fosse dovuta proprio a questa situazione.
adesso ho pure un leggero fastidio all'altro testicolo nn vorrei fosse una infezione ke si sta espandendo.
accuso dolori anche a sinistra e destra dell'ombelico e non sò se può interessare ho una vena più gonfia nella parte bassa a destra dell'ombelico già da un pò.
da un paio di giorni quando sollevo pesi ho la sensazione ke il testicolo destro risale e la notte nn riesco a dormire bene perkè mi sveglio con un piccolo dolore dovuta probabilemente alla posizione..
dalle ecografie e dalle analisi del sangue nn risulta niente, levando la leggera infezione nelle analisi come ha detto il mio dott di famiglia.
sono disperato nn riesco più a chiudere occhio.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

cosa dice il suo andrologo od urologo di fiducia?

Cordiali saluti.