Utente 556XXX
ho un dubbio che vorrei sottoporvi.
non so bene valutare a livello di igiene se frequenti lavaggi potrebbero danneggiare in qualche modo l'equilibrio delle mie difese naturali o del ph.di solito non mi lavo internamente tutti i giorni per questo timore, però la mia fidanzata dice che ho un forte odore che tende all'acido anche dopo il lavaggio completo con il sapone neutro per igiene intima.visto che durante l'eccitamento ho delle perdite trasparenti un po' viscose pensate derivi da questo?
io mi sento bene non ho ne pruriti ne bruciori strani.e queste perdite le ho sempre avute anche negli anni passati.
questo "odore" di cui parlavo prima pensate possa dipendere dal mio ph?oppure dovrei lavarmi frequentemente con un sapone particolare?o fare una visita, ma da chi?
grazie molte per l'aiuto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
posso rispndere con sicurezza al suo ultimo quesito: la visita che dovrebbe produrre per fugare ogni dubbio ed ogni eventuale associazione con malattie sessualmente trasmissibili o altre condizioni muco-cutanee è con lo specialista venereologo, l'esperto di cute e mucose genitali: effettui la visita avendo l'accortezza di non applicare nulla che possa controvertire il quadro a chi dovrà leggerlo.

cari saluti

[#2] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
del tutto condivisibile il parere del Collega LAINO.
Solo in seconda battuta, perchè non programmare anche un controllo specialistico Andrologico?
Ci tenga informati se lo ritiene utile ed opportuno.
Auguri affettuosi per la pronta risoluzione del problema ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO