Utente 238XXX
Gent.ssimi Dottori

A scriverVi siamo Vincenzo e Tiziana due giovani ragazzi sposati da due anni e mezzo, onesti lavoratori dediti alle buone azioni e al rispetto delle regole, carabiniere io e impiegata amministrativa lei.
Mia moglie Tiziana, qui al mio canto, è una ragazza di 33 anni che lo scorso 3 dicembre 2011 è stata colpita da un infarto miocardico acuto della parete anteriore causato da una dissezione coronarica spontanea (IVA).
Mentre si trovava a casa a suonare il pianoforte, all’improvviso ha avvertito un intenso dolore al braccio e alla spalla sinistra, al che l’ho accompagnata al pronto soccorso di Isernia, città in cui viviamo, e mentre era sotto l’attenzione dei sanitari ha perso conoscenza. E’ stata rianimata e trasferita d’urgenza all’Ospedale Cattolica di Campobasso (ora Fondazione di ricovero e cura Giovanni Paolo II) dove l’hanno sottoposta ad una coronarografia e da lì si è evidenziata la dissezione coronarica spontanea dell’IVA al tratto medio-distale.
I medici hanno deciso di non intervenire chirurgicamente in quanto la dissezione era avvenuta in una zona tortuosa della coronaria e quindi per non correre rischi e dato che la stessa si era riaccollata naturalmente hanno optato per una terapia farmaceutica.
Mia moglie ha uno stile di vita salubre nel senso che non ha mai fumato, non beve alcolici, non ha mai fatto uso di sostanze stupefacenti e non ha problemi di colesterolo alto (è alta mt 1,80 e pesa 58 kg) e nel mese di settembre 2011 ha subito un raschiamento per un aborto spontaneo.
Attualmente ha una funzionalità cardiaca del 64% e non ha fatto ancora la prova da sforzo in quanto deve prima effettuare a marzo 2012 una tac coronarica per vedere se la dissezione si è cicatrizzata.
Quindi ora ci chiediamo:
Che futuro ci prospetta questo evento nella nostra vita?
Non potrà affrontare altre gravidanze o se può corre lo stesso rischio?
Siamo terrorizzati dal fatto che possa succedere di nuovo. E’ possibile?
Che stile di vita potrà condurre mia moglie?
E’ normale che in un paio di occasioni dopo una semplice passeggiata abbia accusato dei dolori al braccio sinistro?
Confidando in una Vostra risposta vi porgiamo distinti saluti.
Grazie anticipatamente……………..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
In effetti una dissezione spontanea di una coronaria in un soggetto cosi' giovane e' evento molto raro. La funzione ventricolare sinistra della Signora e' pero' assolutamente normale e quindi non pare , da cio' che lei scrive, che abbia subito alcun danno della funzione di pompa del suo cuore.
Per cio' che guarda il futuro non dovete essere particoalrmente preoccupati, seguuendo la terapia farmacologica prescritta e facendo periodici controlli la Signora potra' seguire un regimne di vita normale.
Cordiali saluti
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 238XXX

Iscritto dal 2012
La ringraziamo dottore per la celerità con cui ci ha risposto.
Per renderle il quadro piu completo voglio anche dirle che mia moglia all'uscita dall'ospedale dopo 12 giorni di cui tre in rianimazione, presentava una funzione cardiaca solo del 45% considerato il fatto che è stata anche defibbrilata, solo dall'ultimo controllo di circa una decina di giorni fa è emerso che è arrivata al 64%.
Dottor CECCHINI guardi non so come poterla ringraziare per avermi dato un po di fiducia, perchè in questo periodo non ne ho tanta, di nuovo grazie.... grazie....

- Grazie a tutti Voi dottori, perchè dedicando il Vostro tempo allo studio, fate si che alcuni di noi non abbandonino prematuramente questa vita terrena... GRAZIEEEE...........