Utente 159XXX
Salve, io assumo sereupin 20 mg al giorno. per via di un aumento di peso dovuto a questo farmaco mi sono recato in erboristeria e ho chiesto un prodotto naturale che potesse aiutarmi a diminuire i sintomi di gonfiore, ritenzione idrica, craving carboidrati, generati dal sereupin. Mi è stato consigliato il Fucus, un'alga che agisce sugli ormoni della tiroide. volevo chiedere se fra parotexina e fucus c'erano delle interazioni non consigliate per cui mi fosse sconsigliato assumere questo integratore alimentare.
[#1] dopo  
Dr. Alex Aleksey Gukov
28% attività
0% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2010
Gentile utente,
Sarei scettico sull'uso di questo integratore, a meno che la funzione toriodea non sia la concausa dei problemi che Lei ha riscontrato con il Sereupin e che col Fucus si cercasse di integrare la funzione tiroidea deficitaria.

Bisogna in ogni modo essere attenti con le dosi, potendo lo Iodio sia stimolare la tiroide eccessivamente, sia bloccare l'attività della ghiandola. Benché è un buon dimagrante e drenante, nelle persone non obesi e non ipotiroidei i suoi effetti possono non essere più sentiti dopo il periodo iniziale dell'assunzione. Perciò il suo uso indiscriminato è discutibile. Se lo facessi, lo farei comunque sotto controllo medico e non da sola.

Le interazioni fra Fucus e Sereupin (nome chimico: paroxetina) sono possibili. Stimolando la funzionalità tiroidea, il Fucus potrebbe dar luogo a fenomeni eccitatori (come irriquietezza ed insonnia) che possono essere potenziati dall'antidepressivo (sereupin). Inoltre, è possibile che la stimolazione della tiroide aumenterà l'appetito anziché ridurrlo. Dall'altro lato, il Fucus potrebbe anche ridurre l'assorbimento dell'antidepresssivo.