Utente 238XXX
Salve, vorrei maggiori delucidazioni inquanto e da circa quattro mesi che ho una febbricola che oscilla da 37.00 a 37.3, per i primi due mesi era quasi sempre 37.2-37.3 e si presentava sia verso le 13.00 che alle 21.00 adesso oscilla da 37.00 a 37.2 e quasi sempre serale.
Ho avuto un rapporto sessuale non protetto 4 mesi fa e attribbuisco a questo la causa, mi sono recato da un dermatologo-venerologo che mi ha visitato per ben tre volte e mi ha fatto fare degli esami hiv1-2 epatite a-b-c, TPHA - VDHRL , CLAMIDIA, PRC, V.E.S, URINICULTURA , TAMPONE FARINGEO E TUTTI GLI ESAMI COSIDETTI DI RUTIN che ho ripetuto una volta al mese fino a 3 mesi e dieci giorni dal rapporto a riscio e sono tutti negativi o assenti tranne che per la V.E.S che da 6 e arrivata a 11 (Valori normali 10) e per 6-4 lucociti pcm nelle urine che successivamenti sono passati a 2-4 pcm che sia il mio dottore che il dermatologo mi hanno detto che sono normali. Ho avuto anche uno spellamento del pene un mese e dieci giorni circa dopo il rapporto a rischio che il dottore ha attribbuito a detergenti da me usati con troppa frequenza. I mie sintomi sono oltre la febbricola, brividi, mal di schiena altri dolori qua e la che quando ci sono e quando no, defeco quasi sempre liquido (da molti anni), puntini rossi sulla punta e sui bordi della lingua, dolore con rigonfiamento agli occhi vicino le ghiandole lacrimali prima in un'occhio e poi nell'altro che in due - tre giorni si sgonfiano da soli e non fanno più male, fischi - frusci in entrambi le orecchie.

Ora vi chiedo che altri esami dovrei fare sia per essere sicuro di non avere MTS o Altro??
Vi ringrazio anticipatamente
[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
8% attualità
20% socialità
VALENZA (AL)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2005
Salve,
non avendo il dono della divinazione da qui possiamo solo tenerre conto di ciò che ci racconta ed in base a ciò che dice non dovrebbe avere una MST. Ma non esistono solo le MST. Stanter il suo stato ansioso che porta una marea di sintomi soggettivi, sarebbe comunque utile una bella chiaccherata con un infettivologo, per allontanare il dubbio di altre possibili problematiche.

saluti
[#2] dopo  
Utente 238XXX

Iscritto dal 2012
la farò sicuramente questa chiacchierata con l'infettivologo, ovviamente vorrei fare tutti i controlli utili per le MTS per stare più tranquillo dato che leggendo qua e la vedo che molte di queste alcune volte non danno alcun sintomo poi inoltre vorrei capire da dove proviene questa febbricola e questi acufeni cmq la ringrazio per la celere risposta e se volete darmi alcune indicazioni su esami o visite da svolgere per non lasciare nulla di incerto sono bene accettati, grazie.
[#3] dopo  
Utente 238XXX

Iscritto dal 2012
Scusate per l'errore della mia prima descrizione avevo scritto PRC invece di PCR ovvero proteina c reattiva.
[#4] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
8% attualità
20% socialità
VALENZA (AL)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2005
Direi di lasciare tutto all'infettivologo, visto che il dermatologo già l'ha consultato...