Utente 238XXX
Buonasera, sono un ragazzo di 20 anni e vivo a Roma, a ottobre 2010 circa ho iniziato ad avere un pò d'acne, in forma lieve-moderata, poi durante l'estate 2011 è migliorata, adesso esce qualche brufoletto ogni tanto ma in genere sono di quelli molto piccoli e quindi vanno via subito e non causano problemi particolari..(anche se qualche volta può capitare che ne escano di più grandi). Non ero mai stato a farmi visitare da un dermatologo fino a gennaio di quest'anno, e ci sono andato principalmente per i segni e le cicatrici che mi sono rimaste. Infatti ho qualche buchetto e cicatrice sulla pelle del viso che si nota in controluce(anche se questi non mi danno particolarmente fastidio) ma soprattutto, ed è questo che mi tormenta, ho varie macchie rossastre sulle guancie, sulla fronte e soprattutto sul mento, che mi sembrano più accentuate in alcuni momenti della giornata e meno in altri momenti. Il dermatologo mi aveva prescritto Olecut detergente e Airol crema a giorni alterni, e nei giorni in cui non usavo Airol mi disse di usare Liposkin. Dopo un mese di trattamento non ho notato praticamente alcun miglioramento(se ci sono stati davvero minimi), ho provato a mettere Airol per 3 sere consecutive ma ho notato che la pelle era ancora più rossa di prima, diciamo come se fosse irritata. Ho quindi sospeso il tutto e adesso da 3-4 giorni sto usando solo il detergente Oleocut e Crystacide quando mi esce qualche brufoletto. Non so come si svolge una visita dermatologica, ma quando sono stato dal dermatologo la visita è consistita semplicemente nel dare un'occhiata al viso toccandolo....inoltre mi era uscito un brufolo nel lobo dell'orecchio sinistro circa 2 mesi e mezzo fa e mi è rimasta una piccola pallina nel lobo, che il dermatologo ha detto essere una ciste..una decina di giorni fa è spuntato un'altro brufolo sempre nel lobo e anche stavolta è rimasta una pallina, questa mi sembra un pò più grande però. Vi ringrazio in anticipo per l'aiuto e i consigli che mi darete, volevo precisare che ho la pelle abbastanza sensibile e tendente al grasso(il naso soprattutto è quasi sempre lucido e di colore violaceo) e che ogni tanto mi spuntano brufoli sulla parte alta della schiena, quasi sulle spalle, anche se non mi danno fastidio e non sono certo molti. Grazie ancora

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Non dubiti delle prassi impostate dal dermatologo per la visita:
Se vorrà pero' legga questo approfondimento su un tema di interesse per l'acne e i segni dell'acne:

http://www.medicitalia.it/luigilaino/news/1875/Il-laser-frazionato-per-il-trattamento-delle-cicatrici-lasciate-dall-acne

http://www.medicitalia.it/luigilaino/news/1912/Le-4-cause-dell-acne-o-dei-brufoli

Saluti
[#2] dopo  
Utente 238XXX

Iscritto dal 2012
D'accordo, riprendo quindi la cura con Airol a sere alterne? In quanto tempo pensa che possa dare dei buoni risultati? Ripeto, a me interessa che la pelle si schiarisca e assuma un colore uniforme, delle cicatrici non mi importa più di tanto perchè non sono molte e si notano poco..secondo voi oltre all'Airol devo continuare a usare Liposkin nelle restanti sere?per le cisti nel lobo invece cosa dovrei fare? Ora sto applicando Crystacide due volte al giorno sul lobo, faccio bene o è meglio lascarle stare così?


Riguardo gli articoli che ha postato invece, vorrei sapere qual'è all'incirca il costo del trattamento con il laser e se, secondo lei, l'acne può essere causata dall'alimentazione.(non mangio particolari schifezze, se non molto raramente, ma essendo fissato con la forma fisica assumo con la dieta oltre i 100 grammi di proteine al giorno), anche se a me sembra normale che ogni 2-3 giorni esca qualche piccolo brufoletto(quelli che restano per 1-2 giorni per intenderci), lei cosa ne pensa?

Mi scuso perchè mi rendo conto di aver fatto troppe domande, vi ringrazio ancora per l'aiuto che vorrete darmi.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
In effetti tante domande alle quali non e' possibile rispondere (trattamenti durata e posologie) che deve porre al suo dermatologo e forse poca attenzione alla lettura degli articoli inseriti che spiegano fra i tanti luoghi comuni errati, proprio quello sulla alimentazione che nulla c'entra con l'acne.

Saluti ancora.