Utente 239XXX
Salve,
Sono rosa,ho 24anni e vivo a Napoli.A partire dal novembre scorso ho cominciato ad avvertire un sintomo che mi ha cambiato la vita..in peggio s'intende,le extrasitoli.
Premetto di essere un soggetto sensibile ed emotivo,talvolta ipocondriaco ma non in una maniera "patologica"assolutamente,basta pensare che ho sempre viaggiato da sola,lavorato ell'estero da sola,mai avuto problemi di ansia patologica..negli ultimi anni sono diventata piu chiusa e ansiosa ma mi chiedo...fino a questo punto?fino a interferire col mio ritmo cardiaco?faccio questa premessa perche davvero non riesco a rassegnarmi a questo sintomo,che mi spaventa.ho fatto svariate indagini,ecocolordopler,holter 24h ,elettrocardiogramma sotto sforzo,analisi del sangue...e niente!tutto regolare escluso un prolasso di grado lieve della valvola cardiaca,nemmeno un extrasistole..perche in quei giorni non avevo in sintomo,le mie extrasistole fanno unpo come gli pare,vanno e vengono.L'unica volta che me le hanno registrato e stato in germania la prima volta che le ho avvertite,dopo 7 8 al ore pronto soccorso mi hanno lasciata andare perche erano i solate e monomorfe insomma non maligne..da quel giorno ho smesso di fumare e prendere caffe,entrambe cose in cui eccedevo sicuramente ma il sintomo si e ripresentato,talvolta saltuariamente,una volta per due giorni.non so piu che fare..come procedere con le indagini,non riesco a rassegnarmi,ho fatto anche la gastroscopia e niente..solo elicobatterio pilori.ha senso effettuare uno studio elettrolitico del cuore?un'ultima cosa,in ospedale in germania mi dissero che un infezione presente nel sangue con l 'attivita fisica si estende e puo causare qst sintomi,ho notato che entrambe le volte che ho avuto qst sintomo prolungato e stato il giorno dopo aver fatto sport,mai durante o subito dopo...potrebbe un molare cariato che ho da anni essere la causa di quell'infezione?e infine...posso fare sport???(mai stata molto atletica fin'ora)mi scuso tantissimo per essermi cosi dilungata,ma sono sempre stata bene e ora,ho una paura tremenda.
Grazie mille per il vostro prezioso tempo,

Cordiali saluti,
Rosa

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
l'extrasistolia è spesso legata a stress emotivi e/o fisici e al di là di fastidiosi sintomi, come quelli da lei avvertiti, non richiede una terapia farmacologica specifica. Magari lei può tentare di utilizzare sostanze rilassanti come tisane, camomille, passiflora, ed effettuare regolarmente una attività sportiva senza strafare ma con costanza.
saluti
[#2] dopo  
Utente 239XXX

Iscritto dal 2012
grazie mille per la sua risposta cosi veloce,e per il suo tempo cosi prezioso.Posso quindi dedurre che il mio molare cariato non ha niente a che fare con questo e che non e necessario uno studio elettrolitico del cuore?in famiglia non ci sono casi di malattie cardiache e l'extrasistole era una completa sconosciuta fino ad ora per tutti noi..il fatto e che dopo il primo epidosio io sono stata calma,credevo che fosse stato un episodio isolato,e non me ne preoccupai troppo dato che i medici in garmania mi avevano rassicurato dopo aver monitorato il mio ritmo cardiaco per un intera notte dicendo che sarei morta a 80 anni e che avrei potuto fare una maratone con le mie extrasistoli ventricolari..eppure sono tornate.io le avevo dimenticate e non ero sotto particolare stress...comunque seguiro il suo consiglio,la ringrazio ulteriormente,
Rosa.
[#3] dopo  
Utente 239XXX

Iscritto dal 2012
Caro dottore,alle extrasistoli sporadiche si e aggiunta la tachicardia,circa una volta al giorno per pochi secndi,2 o 3 al massimo avverto il battito che impazzisce senza pero avere nessun altro sintomo se non una sorta di scarica di adrenalina da panico ...ho prenotato un'altra visita dal cardiologo.
Nel frattempo dato che ormai la mia vita e diventata impossibile e penso solo a questo problema,per caso ho letto tra le controindicazioni dell'anticoncezionale che assumo(yasminelle) e ho trovato :extrasistole e tachicardia non comuni.Ora dico dato che prima di assumere questo farmaco non avevo mai avuto nessuno di qst sintomi,e che tutte le visiite cardiologiche e le analisi del sangue sono risultate negative...possibile che io sia quell'1 su mille che verifica proprio questo effetto collaterale?interpellando la mia ginecologa mi ha consigliato di interrompere la terapia,domani ho l ultimo blister.assumo yasminelle da circa un anno e mezzo e le prime extrasistoli a novembre.
Grazie ancora per la vostra pazienza,
e difficile aspettare 10 giorni in questo stato prima che il cardiologo mi possa ricevere!