Login | Registrati | Recupera password
0/0

Dermatite seborroica per favore autatemi

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2009

    Dermatite seborroica per favore autatemi

    Salve sono un ragazzo di 25 anni di Napoli, affetto da quando ne aveva 18 da Dermatite Seborroica, all'inizio comparsa in forma lieve e confusa con semplice forfora, ha portato alla rovina dei capelli e la conseguente caduta nelle zone maggiormente interessate dalla dermatite.
    Con il passare del tempo il problema ha iniziato ad interessare anche il resto del corpo apparendo soprattutto in viso e sul petto, nel suo periodo peggiore c'erano "squame" anche sulla schiena e nella zona del pube oltre che naturalmente in testa e dietro le orecchie.
    La sensazione è fastidiosissima come di bruciore e come se la pelle fosse "carta vetro" tira tutta soprattutto in viso, inutile parlare dell'aspetto estetico in molti casi evito di uscire di casa.
    Le ho provate tutte come shampoo utilizzo Squanorm della ducray,(non posso usarne altri perche ho notato che tutti mi portano reazioni allergiche).
    ho provato tantissime creme : dal cortisone gentalin beta, al dermo base grassa, ad una crema della ducray kelual ds, detergente dell'avena compresa acqua termale, una lozione per il viso kouriles della abiogen, e infine la dermolictena.
    Le creme si sono rivelate un palliativo e in alcuni casi hanno aumentato la reazione allergica.
    Ho preso anche pillole biodermatine,seboclean, diatimin completamente unitili.
    A seguito dell'ultima visita mi fu consigliato di evitare molti cibi, quasi tutto, e di prendere per un periodo lo sporanox.
    La dieta alimentare non ha portato a nulla se non ad un eccessivo dimagrimento con cali della vista e mal di testa improvvisi.
    Lo sporanox invece preso per 2 settimane ha portato alla sparizione totale delle macchie e delle costre per tutto il periodo della cura.
    ha resisistito 3 settimane adesso forse complice anche il freddo la dermatite si ripresenta, ho il viso rosso, spaccato, secco e pieno di macchie rosse e croste bianche sarei una perfetta controfigura per un film dell'orrore, ho vergogna ad uscire di casa e a recarmi in palestra o all'università e avvicinarmi alla persone.
    a questo punto visto che solo una cura interna porta benefici, non esiste una qualche cura di questo che possa risolvere il problema o che ripetuta ciclicamente possa contenerlo?
    Le creme risultano inutili e non fanno altro che irritare la pelle, sono allergico a qualsiasi bagnoschiuma o altro tipo di shampoo o prodotto, compresa la schiuma da barba, e ho notato che dopo rasato la pelle favorisce nelle zone dove la rasatura e stata maggiore l'insorgere delle croste.
    ho speso migliaia di euro e provato di tutto ma senza una soluzione.
    i dermatologi fino ad ora si sono limitati a guardare e a testare su di me prodotti, ma adesso nulla piu funziona.
    Le uniche cose che hanno funzionato sono :
    Shampoo Kelual Ds, o Squanorm cute grassa.
    Dermolictena (che rimuove le croste ma non il rossore)
    Sporanox l'unica cosa che ha rimosso tutto in 10 anni.
    Per favore auitatemi non so piu cosa fare.
    Grazie in anticipo.Attendo con ansia una risposta e un consiglio
    Saluti
    Salvatore




  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 404 Medico specialista in: Dermatologia e venereologia

    Perfezionato in:
    Medicina estetica

    Risponde dal
    2005
    Salve,
    i dermatologi nè provano nè testano alcunchè, perchè le cavie sono altre. Le sue illazioni sono offensive ed ingiuste. Direi che lavorano e curano le persone per sono in grado di fare, secondo le loro capacità.
    La dermatite seborroica, ammesso che la sua sia tale, in quanto consideriamo solo quello che lei ci riferisce, è una patologia data da un mico organismo che risponde alla terapia antimicotica, da cui può dedurre il successo dell' Itraconazolo.
    Utilizzando terapie varie, la dermatite seborroica, che è talmente frequente nel sesso maschile da essere considerata una situazione quasi "normale" ovviamente ove non sia molto estesa e grave, va gestita in cronico, insegnandole cioè coemcurare le fasi acute ma anche come gestirer la sua cute per evitare le recidive, o minimizzarle.
    Questo è quanto. La terapia locale è assolutamente fondamentale, così come una corretta detersione ed idratazione.
    Le devo consigliare di rivolgersi ad uno specialista che le insegni queste cose compreso avvalersi mnuovamente della consulenza di qualcuno di coloro che già la visitarono.
    Ma ricordi che nessuno farà mai dei tentativi sulla sua pelle. Potrà dare terapie inefficaci, ma mai avventate.

    Saluti



    Luigi Mocci MD

  3. #3
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2009
    Gentile Dottor Luigi Mocci
    La ringrazio per la sua celere risposta.
    Non era mia intenzione offendere nessuno, le mie parole erano solo frutto della mia impressione a seguito delle tante visite, in una delle tante la dottoressa non sapendo piu cosa fare prese una serie di creme e disse "prova queste una a settimana, poi vieni da me e mi dici come è andata",le creme e le medicine da me citate nel raccontare la mia esperienza non sono state prese da me di mia iniziativa, ma tutto è stato fatto a seguito di prescrizione medica.
    Quello che ho detto è segno di una mia sfrustrazione dovuta al fatto che sono anni che giro medici, sia di strutture pubbliche che private(che in quel caso hanno preso anche soldi per il loro servizio) che si sono semplicemente limitati a constatare con gli occhi e prescrivere creme, creme che io ho comprato e pagato, l'ultima cura oltre all'indebolimento fisico, mi è costata oltre 200 euro(tra medico e cura), che successivamente si sono rivelate inutili, questo sarà il stato il settimo dottore non volendo esagerare in 10 anni.
    Si metta anche nei miei panni sono un giovane studente in una situazione non facile soprattutto economica, che fa sacrifici economici per provare a curarsi e soprattutto capire cos'ha, ho chiesto anche di ricoverarmi per accertamenti, ma mi è stato risposto che era una pretesa impossibile.
    La DS sarà considerata anche normale, non è per fortuna la peggiore delle malattie, ma comporta anche lei i suoi fastidi.
    Ho semplicemente descritto la mia storia clinica riguardo questo problema descrivendo ogni cosa per avere un altro parere.
    Se ho scritto qui è proprio perche non so più cosa fare.
    lo Sporanox è vero che ha portato benefici, ma non è acqua fresca, ne tanto meno posso restare in questa situazione che mi impedisce almeno a me personalmente di vivere una vita normale.
    Saluti e Grazie ancora





  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 404 Medico specialista in: Dermatologia e venereologia

    Perfezionato in:
    Medicina estetica

    Risponde dal
    2005
    Vorrei solo puntualizzare che, se non avessi creduto alla sua buona fede ed avessi sottovalutato sia il suo disagio che l'effettiva presneza e fastidiosità della sua patologi, neanche mi sarei preso la briga di rispondere. Per quanto riguarda le spese, non ci si può fare niente. Diverso è il guarirla o, come dico spesso a voi pazienti, il mettervi in condizione di gestire la patologia.
    Ma tutto, purtroppo, passa attraverso una visita dermatologica. Ci sono più specialisti di buona tecnica e cultura sia medica che dermatologica e di grande umanità, di quanto non si immagini. E di sicuro non tutti nel privato, anzi. Ma da lì deve riniziare, sennò è assolutamente predestinato a peercorrere la strada dei tentativi, dei consigli della vicina dicasa poi del guaritore, ecc. per un problema che per lei è molto grave e lo si deduce con facilità, ma che da una punto di vista medico è semplice risolvere. Il che non vuol dire sottovalutarlo, come già detto
    Un grosso in bocca al lupo


    Luigi Mocci MD

  5. #5
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2009
    La ringrazio per il sostegno.
    Che consigli puo darmi?potrebbe magari consigliarmi qualche struttura o medico nelle vicinanze?anche fuori dalla mia regione.
    La ringrazio ancora.
    Saluti





Discussioni Simili

  1. Mordersi la lingua
    in Dermatologia e venereologia
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 13/02/2012, 18:37
  2. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 01/02/2012, 12:00
  3. Fibroistiocitoma
    in Dermatologia e venereologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 31/01/2012, 15:15
  4. Piedi freddi
    in Dermatologia e venereologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 27/01/2012, 17:43
  5. Capelli grassi
    in Dermatologia e venereologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 24/01/2012, 01:31
ultima modifica:  14/10/2014 - 0,09        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896