Utente 113XXX
Buongiorno,
da luglio 2011 ho cominciato ad avere gli occhi rossi tutti i giorni. In principio non ho dato molto peso al fatto, quando poi in settembre ho visto che il rossore non passava ma anzi riguardava anche gli altri componenti della famiglia (mio marito e 2 bambine di 5 e 7 anni) ho subito fissato una visita oculistica.
Diagnosi: congiuntivite allergica dovuta al 99% all'ambrosia
Mi sembrava un po' strano che di colpo 4 componenti su 4 manifestassero una allergia ma ho seguito la cura con 2 colliri per 1 mese.
Naturalmente nulla di fatto. Il rossore persisteva e così ho fatto un test del sangue IgE risultato negativo.
A questo punto ho cominciato a pensare che in casa dove io, che sono la più colpita passo più tempo rispetto agli altri, ci fosse qualche sostanza irritante (gas, muffe, piante...). Ho fatto fare dei controlli senza alcun risultato.
Altre 2 visite oculistiche con la seguente diagnosi: NO congiuntivite allergica ma CONGIUNTIVITE REATTIVA (causa sconosciuta!)
Mi hanno prospettato anche un'allergia alla polvere: ho fatto 2 visite allergiche e test IgE specifici risultati negativi.

SINTOMI: l'unico sintomo comune a tutti e 4 i familiari è il rossore ma non c'è lacrimazione, nè prurito, nè secrezione. L'occhio peraltro si presenta sempre leggermente arrossato a reticolato con sfoghi improvvisi e marcati senza motivi particolari.

Altri sintomi di cui solo io soffro e che è precedente agli occhi rossi sono l'irritazione al naso talmente forte da farmi male e da farmi patire anche l'aria che respiro e un senso di sbandamento.
L'imputato maggiore risulta essere sempre la casa anche se ormai la nostra irritazione è tale per cui anche in altre sedi patiamo la stessa cosa.

Ora sono in contatto con la Fondazione Maugeri di Pavia per capire se c'è la possibilità di un'analisi casalinga dei VOC.

Un medico mi ha chiesto se avevo fatto il test per i solventi e le vernici: sembra che l'unico posto dove facciano questi test a Milano sia la Clinica del Lavoro ma mi chiedono quali test specifici voglio fare (come faccio a saperlo io????)

Intanto il tempo passa, sono ormai 7 mesi che i nostri occhi sono sempre più rossi e ovviamente tendono a peggiorare. Ora la sensazione è quella di un corpo estraneo nell'occhio con la necessità di sbattere la palpebra frequentemente.

COLLIRI prescritti:
- quelli a base di lacrime artificiali non servono a niente
- Voltaren, peggiora la situazione
- Visuglican, schiarisce certamente l'occhio ma dà forte sensazione di bruciore e il foglietto illustrativo recita di interromperne l'uso
- Etacortilen.....non ho avuto il coraggio di provarlo

Sono ovviamente preoccupata del danno che può provocare agli occhi questa irritazione sempre più forte e mi chiedo se esista un prodotto blando che possa quantomeno disinfiammare l'occhio in attesa di capire cosa può irritarli in questo modo. Mi fa soffrire vedere le mie figlie piccole con gli occhi sempre arrossati soprattutto al mattino.

Resto in attesa, grazie
[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Cara Signora,
forse il collirio cortisonico potrebbe essere quello più indicato e risolutivo.
Segua il consiglio del suo oculista, lo provi e ci faccia sapere.

Cordiali saluti