Utente 134XXX
Salve, oggi e successo a mio cognato, che se ha schiacciato la mano Dx con le dite III IV V compromesse, lo abbiamo portato al pronto soccorso, li hanno fatto una Rx purtroppo il referto sara pronto ancora per domani mattina, al momento li hanno disinfettato la ferita, la III dita era aperta un po di meno la IV in vece la V se vedeva como oscura, sembrava como se le unghie volevano uscire volando, pero dopo lo hanno mandato a casa perche non c'era un Chirurgo della Mano, lo hanno mandato a altra struttura ospedaliera,
Il referto spedito e "presenza ddi FLC II IV V dito mano DX, al III dito ferita piu profonda con segni d'importante trauma musculare ove si evidenzia ipoestesia e limitazione funzionale, polsi presente e validi" se disinfetta e si medica....
Le mie domande sono, Si l'oso della III e IV dita fossero compromessi lui starebbe bene, nel senso che lui adesso e tranquillo? (penso che si fosse rotto qualcosa, a queste punto avrebbe dei dolori lancinanti o sbaglio?),poi lo hanno vaccinato per il tetano, e messo degli antidolorifici, dovrà prendere la tachipirina al bisogno, sarà possibile che non ci sia bisogno di operare? e si fosse cosi, tornerà a essere come prima? domani andremmo a prendere il referto della Rx e a una visita dal Chirurgo della mano alle 14.00. Grazie per il suo tempo......

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

è praticamente impossibile rispondere alle sue domande: non sappiamo se c'è frattura o meno, se è una o più fratture, se c'è scomposizione o meno di eventuali frammenti.

Sappiamo solo che esistono ferite lacero-contuse abbastanza ampie.

Anche se il danno si limitasse alle sole ferite L.C. e fossero escluse fratture, andrebbe valutato in modo attento se esistono danni ai nervi digitali o ai tendini o a entrambe tali strutture anatomiche, che andrebbero riparate.

Infine, non va sottovalutato neanche il danno cutaneo (eventuale intervento di plastica cutanea) e delle unghie (letto + tetto ungueale): anche questi eventuali danni dovrebbero essere riparati.

Se poi non ci sono fratture, non ci sono lesioni nervose o tendinee, il danno cutaneo o ungueale è minimo, si potrà tranquillamente evitare un intervento e limitarsi a fare periodiche medicazioni.

Buona serata.
[#2] dopo  
Utente 134XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimo Dottore.
Ieri siamo andati al ospedale di Magenta lo ha visitato il chirurgo de la mano, nella Rx viene che non ci sono fratture grazie a Dio... pero ci a detto che si deve sottoporre a un piccolo intervento, per vedere come dice lei lesione ai tendini, visto che fa fatica a piegare il III dito, non mi ha saputo dire si dovrà rimanere un giorno o di più, e si ci fossero danni ai tendini, sarebbe pericoloso??
Poi ci a dato la ricetta di Augmentin e Tachidol per il dolore, pero mio cognato soffre di VARICOCELLE ieri sera preso la medicina dopo cena e poco dopo e andato in bagno e si a trovato con tutte le sue parte intime extra gonfie, non so si e una reazione allergica o a che vedere con le VARICOCELLE, questa mattina si e alzato e quel gonfiore era anche presente nelle natiche e sembra como si fosse una palla d'acqua che copre tutto il pene e scroti non sappiamo cosa fare, cosa ci consiglia Dottore, o sara il caso di portarlo a un Urologo, ma lui non ha mai avuto allergia ai farmaci.
Grazie Mille.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Potrebbe trattarsi di una reazione allergica al farmaco; certamente non ha nulla a che vedere con il varicocele.

Se esistono lesioni tendinee, queste verranno riparate, non c'è alcun particolare pericolo.

Buona domenica.
[#4] dopo  
Utente 134XXX

Iscritto dal 2009
Grazie Dottore per la sua gentilezza io comunque li farò sapere lunedì come e andato l'intervento.....
Le sue parte si sono sgonfiate un po....
Buona domenica anche a lei....
[#5] dopo  
Utente 134XXX

Iscritto dal 2009
Salve Dottore, lo volevo aggiornare su come e andata l'intervento de mio cognato..., direi sono stata soddisfatta perché e andato tutto bene, non c'erano lesione nei tendine e hanno proceduto a suturare e basta... l'unico problema e che lo hanno fatto come Day Ospital pero senza prescriverli niente per il dolore, e cosi adesso si trova con dei dolori fortissimi, non so cosa darle, soltanto il tachidol che so e per il dolore e basta...
Grazie mille per la sua attenzione.
[#6] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Purtroppo non ci è consentito prescrivere farmaci su questo sito.

Usi tranquillamente quello che ha a disposizione; in linea di massima tutti gli antidolorifici e gli antiinfiammatori sono abbastanza efficaci nel dolore post-operatorio.

Importante anche una copertura antibiotica, trattandosi di ferite lacero-contuse da schiacciamento.

Domani mattina può anche rivolgeri al suo medico curante o, fuori orario, al Servizio di Guardia Medica notturna.

Buona notte.
[#7] dopo  
Utente 134XXX

Iscritto dal 2009
Dottore, grazie per le sue risposte... e si effettivamente mi sono rivolta al nostro medico di famiglia e ci a dato le punture per il dolore visto che mio cognato non lo sopportava più, domani andrà al controllo e medicazione e speriamo dopo toglierle i punti senza nessuna complicazione....
Ma e comunque strano che non abbiano prescritto terapia antidolorifica e antibiotica vero? io comunque per esperienze già vissute li sto dando l'antibiotico... perché comunque e un intervento chirurgico....
Grazie ancora e buona notte anche a lei....
[#8] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Non è tanto il fatto che si tratta di un intervento chirurgico: io in genere non faccio la profilassi antibiotica dopo gli interventi "puliti", ma solo per quelli a rischio.

Un trauma con schiacciamente e ferite L.C., a mio parere, rientra tra gli interventi a rischio di complicanza batterica.

Buona notte.