Utente 239XXX
Salve, 11 giorni fa mi sono ferita al pollice sinistro, è esplosa una caraffa di vetro con l'acqua bollente ed un frammento di vetro (non infrangibile) mi ha colpita con violenza, procurandomi un taglio sulla parte superiore della mano, tra le prime due falange. Medicata al pronto soccorso con la colla e degli strip sono stata fasciata con una stecca, prognosi 5 giorni.Trascorso il tempo, ho sbendato la ferita accusando però forti dolori, mancanza di sensibilità, formicolio e la sensazione di avere mille spilli. Sono tornata al pronto soccorso, dove mi è stata fatta una lastra, dalla quale non risultano lesioni ossee di natura traumatica. Mi è stata diagnosticata la lesione del nervo senitivo e prescritta una cura farmcologica con medrol cpr 4 mg 1 al di per 5 gg e nicetile cpr 500 mg 1x2 al di per 21 gg. senza aggiungere ulteriori spiegazuioni. Vorrei sapere se il recupero di questo tipo di lesione è completo. Ringrazio si da ora. Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

per prima cosa dovrebbe essere più precisa sulla sede della ferita: dorsale o palmare ?
Falange ungueale (2a) oppure 1a ?

Inoltre, se il territorio cutaneo "a valle" della ferita è completamente addormentato (anestesia), sicuramente c'è una lesione del ramo nervoso sensitivo con interruzione dello stesso.

Se invece c'è solo parziale intorpidimento ma la sensibilità è rimasta, probabilmente il nervo è stato danneggiato ma non interrotto, per cui si potrebbe presumere che con l'attesa e la terapia, pian piano si possa ripristinare la normale sensibilità.

Buona giornata.
[#2] dopo  
Utente 239XXX

Iscritto dal 2012
Gent.mo
Dott. Leccese, la ringrazio per la sua risposta e le preciso meglio la zona della ferita, che si trova nella parte dorsale del dito sinistro, metacarpo, leggermente laterale verso l'esterno. Poco a valle della ferita e maggiormente nella zona superiore della stessa, fino ad arrivare ai margini dell'unghia ho mancanza di sensibilità.
Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Si tratta quindi di un rametto sensitivo del nervo radiale, molto meno importante rispetto ai nervi collaterali digitali (palmari), che danno la sensibilità al polpastrello.