Utente 239XXX
Sono un maschio single, e soffro da circa 3 anni di herpes genitale, con vescicole in media ogni 6 settimane. Niente di grave, solo un fastidio, ma questa storia mi ha debilitato molto psicologicamente, per il rischio di infettare le mie partners.
Le vescicole durano circa una settimana, massimo 10 giorni, e poi spariscono. L'herpes e' stato diagnosticato come hsv1. Per 4-5 mesi ho preso famvir per una settimana una volta al mese (terapia off label). La terapia soppressiva all'inizio ha funzionato: le vescicole erano sparite per quei 4-5 mesi. Poi purtroppo l'herpes e' ritornato nonostante il famvir.
Vorrei consigli su una terapia soppressiva con un medicinale diverso dal famvir, ad esempio valtrex, da prendere anche tutti i giorni. Vorrei rinunciare al famvir anche perché mi produce sgradevoli effetti collaterali (pancia gonfia).

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile Signore,
il farmaco che lei cita è il valaciclovir che ha pregi altrettanto validi come il famciclovir. Può provarlo, se vuole, come alternativa per vedere se le dà minori effetti collaterali.
Se non dovesse funzionare non ci sono alternative perché questi due sono i farmaci più moderni contro l'herpes.
Esiste ancora un vaccino - il Lupidon - piuttosto "storico" e di efficacia variabile.
Tutte queste cose ovviamente le discuterà con il suo dermatologo di fiducia: affidarsi ad internet per queste patologie vuol dire ottenere consigli generici da parte di specialisti ma non deve e non può in alcun modo sostituire il rapporto con lo specialista.
Voglia credere ai miei più sinceri saluti
[#2] dopo  
Utente 239XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la esauriente risposta. Penso che chiederó al mio dermatologo di provare a passare al valaciclovir.
Non avevo mai sentito parlare del Lupidon, e mi sembra un farmaco interessante. Mi chiedo se non ha avuto successo perche' e' poco efficace, o perche' non e' stato sponsorizzato da case farmaceutiche importanti.
[#3] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,
Come avrà letto dalla risposta le ho scritto che ha una efficia variabile, quindi la sua seconda domanda pare superflua. Il fatto che ritenga che i farmaci vengano spinti dalle sponsorizzazioni delle case farmaceutiche fa parte purtroppo di un retaggio culturale mediatico al quale è difficile controbattere tanto è radicato nella cultura popolare e non. Le posso assicurare che per la maggior parte degli specialisti non è così, anche perchè con i moderni mezzi di informazione è piuttosto semplice accedere alla letteratura internazionale e poter verificare tutti gli aspetti di una terapia. E nessuno di noi ci guadagna se viene prescritto un principio attivo poco efficacie o dannoso dal momento che la nostra ricchezza non sono le sponsorizzazioni delle case farmaceutiche ma il riconoscimento del nostro valore professionale da parte dei pazienti. Paradossalmente stiamo vivendo un fenomeno contrario: farmaci molto efficaci, quali quelli che le ho segnalato per l'herpes, sono ad alto costo ed erogati solo per particolari patologie. Non potrà ad esempio ottenerli gratuitamente per l'herpes labiale ma solo per quello genitale.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 239XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la sua precisazione. Personalmente ho piena fiducia nei medici, nella loro buona fede, dedizione e professionalita'.
Per tornare all'herpes genitale, sono stato un grande fan della terapia soppressiva col famvir (circa 200 euro a carico del SSN) nei 4-5 mesi in cui ha funzionato. Ora cerchero' di provare il valacyclovir, e spero che gli effetti collaterali (pancia gonfia) siano per me minori di quelli del famvir.
Per fortuna il mio herpes genitale mi condiziona solo da un punto di vista psicologico (paura di infettare le partner) e non fisico. Se non fosse infettivo, sarebbe poco piú di una banale irritazione dermatologica. Purtroppo ho notato che una volta che i sintomi iniziano (arrossamento della pelle, formicolio) le compresse di famvir (terapia sintomatica) e la cremina all'aciclovir servono come l'acqua fresca: le bollicine dell'herpes spuntano, restano li' e vanno via dopo solo una settimana.